,,
Virgilio Sport SPORT

Marotta, parole di fuoco verso Wanda Nara

L'Inter travolge il Lecce, ma tiene banco il futuro dell'attaccante: "Infastiditi da quanto sentito" ha dichiarato l'amministratore delegato dei nerazzurri.

Travolgente sul campo con il 4-0 al Lecce che ha aperto nel migliore dei modi l’era Conte, con i gol dei nuovi acquisti Sensi e Lukaku, il primo uscito con la standing ovation dei 60000 di San Siro, e tante giocate spettacolari, ma anche fuori dal campo se si parla di mercato.

Questa la fotografia della prima Inter della stagione, che ha ben appeso il cartello dei lavori in corso sul fronte completamento della rosa.
Inevitabile allora che a una settimana dalla fine del mercato si parli senza soluzione di continuità non solo dei nomi in entrata, su tutti Alexis Sanchez, obiettivo dichiarato e sempre più vicino nonostante l’infortunio di Anthony Martial, ma soprattutto del futuro di Mauro Icardi.

L’argentino, privato del numero 9 assegnato a Lukaku e costretto a ripiegare sul 7, guarda a caso, o forse no, il numero preferito da Sanchez, non ha ovviamente visto il campo e neppure la panchina contro il Lecce, ma a dominare la scena sono state le dichiarazioni della moglie-agente dell’ex capitano, Wanda Nara, durante la prima puntata della nuova edizione di “Tiki Taka”.

Secondo la showgirl argentina qualche dirigente dell’Inter avrebbe chiesto a Icardi di restare in nerazzurro, ma tale scenario è stato smentito con forza e anche con stizza dall’amministratore delegato Giuseppe Marotta ai microfoni di Dazn prima dell’inizio della gara contro il Lecce.

Marotta non ha esitato ad attaccare Wanda per quanto dichiarato: “Le dichiarazioni di Wnada Nara su  Icardi ci provovano un pizzico di fastidio per i tempi e per i modi. E smentisco in modo assoluto che qualche dirigente dell'Inter, e in particolare Steven Zhang, abbia invitato Icardi a restare. La nostra strategia è precisa e l'abbiamo comunicata nei tempi giusti. Andremo avanti fino alla fine e nessuno dell'Inter può stravolgere questa linea comune".

Parole come pietre, ribadite a fine gara da mister Conte: "Ho visto le dichiarazioni del direttore Marotta, è stato molto chiaro in merito. Sto con lui”.

Concetti chiari, quindi, che escludono possibili ricuciture tra le parti. Per Icardi l’addio è quindi scontato, anche se la destinazione è misteriosa, dato che Juventus e Napoli, le uniche squadre che sembrano interessate, non si sono ancora fatte avanti. Conte ha poi parlato di mercato, "tirando le orecchie" alla società: “Gli altri hanno aggiunto sul mercato, noi l’abbiamo fatto in uscita: sono usciti tre giocatori che l’anno scorso erano perni fondamentali. Poi li abbiamo sostituiti ma non abbiamo aggiunto: c’è stata chiarezza, abbiamo le idee chiare, sappiamo dove rinforzarci”.
 

SPORTAL.IT | 27-08-2019 00:48

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...