,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Juventus, un grande obiettivo dice no

Doccia fredda per i bianconeri: Isco non vuole venire a giocare in Serie A.

Il mercato di gennaio si avvicina e i risultati delle ultime partite del 2020, tra campionato e Coppe, saranno determinanti per le scelte delle varie società riguardo le operazioni da effettuare nella cosiddetta sessione di riparazione.

L’attesa maggiore è per i club che non hanno iniziato al meglio la stagione e tra questi c’è sicuramente la Juventus. Come tutte le società, anche quella bianconera dovrà individuare le operazioni che si potranno chiudere a gennaio e quelle semplicemente da impostare in vista dell’estate.

Alla seconda categoria appartiene sicuramente il nome di Isco. Il fantasista del Real Madrid è un nome caldo per i bianconeri da ormai tante sessioni di mercato, ma una trattativa vera e propria non è mai nata e, secondo quanto riportato dai media spagnoli, e in particolare da ‘La Razon’, potrebbe anche non nascere, perché il talento ex Malaga avrebbe deciso di escludere la Juventus dalle proprie possibili destinazioni future. Il motivo sarebbe di natura strettamente tecnico-tattica, perché Isco non vedrebbe nella Serie A un campionato ideale per le proprie caratteristiche.

Del resto il giocatore a 28 anni e dopo otto stagioni al Real Madrid con un minutaggio più che discreto dovrà scegliere con cura la futura destinazione per quello che potrebbe essere l’ultimo contratto della carriera.

Un brutto colpo per la Juventus, che può però consolarsi perché, secondo quanto si legge su ‘Jugones’, Isco avrebbe detto no anche alla corte del Siviglia, questa volta per motivi economici: per giocare con gli andalusi, infatti, il fantasista avrebbe dovuto abbassare il proprio ingaggio fino a 3 milioni contro i circa 7 attuali. Un sacrificio economico che Isco non sembra voler fare.

Restano quindi pochi i club in lizza per assicurarsi il giocatore, che andrà a scadenza con il Real nel giugno 2022. Possibile destinazione potrebbe essere la Premier League, per indossare la maglia di un top club o di una squadra ambiziosa e in grado di garantire stipendi elevati come l’Everton allenato da Carlo Ancelotti, tecnico di Isco al Real nelle prime due stagioni del trequartista a Madrid, tra il 2013 e il 2015.
 

OMNISPORT | 01-12-2020 14:27

Mercato Juventus, un grande obiettivo dice no Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...