Virgilio Sport

Milan ancora flop e se il problema fosse Gattuso?

Pareggiare in casa con l'Atalanta e farsi rimontare due volte certifica che il Milan continua ad essere un'incompiuta

Pubblicato:

Milan ancora flop e se il problema fosse Gattuso? Fonte: ANSA

Un’altra delusione. Pareggiare in casa con l’Atalanta e farsi rimontare due volte certifica che il Milan continua ad essere un’incompiuta. Se Higuain e Bonaventura segnano due gol fantastici, se Suso – pur senza segnare – torna ai suoi livelli ma la squadra continua a stentare e a rimanere indietro in classifica il problema è grave. L’arrivo del Pipita, ma anche di elementi utili e importanti come Caldara, Laxalt, Castillejo e Bakayoko, aveva di fatto spostato l’asticella dei rossoneri, giustamente inseriti tra le potenziali anti-Juve nelle griglie estive.

I fatti però raccontano di un Milan che ha problemi di crescita. Non solo non è migliorato nei vecchi, che già venivano da una stagione con Gattuso, ma i nuovi stanno facendo grossi sforzi per entrare nei meccanismi. Lo stesso Higuain supplisce con la sua grande classe e con le sue qualità individuali a problemi tattici ancora irrisolti. Il paradosso è che la società continua ad arricchirsi di figure professionali di spessore (dopo Leonardo e Maldini ecco Gazidis e a breve anche Gandini) ma la squadra continua a impoverirsi tanto da rendere legittima la domanda: se il problema fosse Gattuso? Leonardo parla di mancanza di personalità, ma se una squadra ha tanti nazionali (Donnarumma, Romagnoli, Caldara, Biglia, Bonaventura, Higuain, Suso e via continuando) chi deve dare una personalità di squadra? Non è un problema di singoli ma di come questi singoli vengono messi in condizione di operare. Gattuso ama prendersi le colpe, rifiuta i complimenti ma questo atteggiamento potrebbe essere un boomerang alla lunga.

Lui dice: “Ho bene in testa il film della gara, abbiamo giocato una buona gara per 45 minuti ma forse se andavamo sul 2-0 non cambiava nulla perchè alla prima difficoltà crolliamo. E’ successo a Cagliari nel primo tempo e con l’Atalanta nella ripresa, dobbiamo migliorare proprio in questo perchè subentra la paura che non ci sta facendo fare le cose giuste. Succede sempre qualcosa che non ci permette di dare continuità alle nostre prestazioni. Sono le distanze che ci fanno male, non sono gol a difesa schierata dove ti sorprendono. Non riusciamo a dare continuità al nostro lavoro, però i gol presi sono tutti di confusione, sugli angoli soffriamo in modo incredibile e sulle palle in mezzo, succede quello che succede da tempo, spegniamo la luce e facciamo fatica a salire con la linea di difesa”. E se la luce si spegne, a riaccenderla deve provarci lui.

Sportevai

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...