,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, cambia tutto: pronta la rivoluzione

La sconfitta contro l'Udinese ha convinto Giampaolo ad abbandonare il modulo con un trequartista in vista di sabato.

Brucia ancora, a quasi 24 ore di distanza, la sconfitta subita dal Milan all'esordio in campionato in casa dell'Udinese. La squadra allenata da Marco Giampaolo, in particolare, ha colpito negativamente per l'incapacità di creare concrete azioni da gol, e per non essere mai riuscita a mettere in moto efficacemente il proprio centravanti, Krszystof Piatek.

Nella prossima partita i rossoneri giocheranno a San Siro contro il neopromosso Brescia, e Giampaolo ha in mente di rivoluzionare il modulo tattico per evitare di incappare in ulteriori difficoltà che metterebbero grande pressione all'ambiente rossonero durante il succesivo periodo di sosta dedicato alle nazionali.

Nello specifico, Castillejo non sarà più seconda punta e Suso dovrebbe tornare all'ala dopo non aver brillato da trequartista. Accanto a Piatek il ballottaggio è tra lo stesso Castillejo e Calhanoglu, entrambi deludenti contro l'Udinese. Il tutto, naturalmente, aspettando da una parte che i nuovi acquisti siano in forma e dall'altra che la situazione legata alla trattativa per il trasferimento di Correa si sblocchi definitivamente.

"Il possesso palla deve avere uno sviluppo migliore, ma per caratteristiche degli interpreti non ci siamo riusciti – ha detto Giampaolo al termine della sfida persa a Udine -. Il mercato non mi interessa, sarebbe una mancanza di rispetto per i miei giocatori parlarne. Preferisco analizzare la partita e notare che forse alcuni non hanno la specificità per fare alcune cose piuttosto che altre. La mia visione è un Milan diverso nello sviluppo offensivo".

"Suso è un giocatore straordinario tecnicamente, può giocare anche da trequartista – ha poi aggiunto -, ma forse ci metteremo in modo diverso, anche per Piatek. Bisogna lavorare sul 4-3-3, ma può essere dalla prossima. I tre davanti devono recitare un copione diverso".

SPORTAL.IT | 26-08-2019 14:48

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...