Virgilio Sport

Milan: Kalulu e il segreto del suo rendimento insperato

Il tecnico rossonero Stefano Pioli ha svelato un retroscena relativo all'impiego del giovanissimo francese da difensore centrale, impiego che ha superato le più rosee aspettative di molti sul giocatore.

21-12-2020 22:03

In dieci giorni quella che sembrava una scommessa azzardata, e cioè l’arrivo del difensore francese classe 2000 Pierre Kalulu al Milan , si è rivelata una scommessa per ora stravinta dalla premiata ditta Massara-Maldini .

Fino al 10 dicembre, giorno in cui ha esordito in Europa League nella vittoria per 1-0 contro lo Sparta Praga , il ragazzo, prelevato dal Lione lo scorso agosto da Paolo Maldini dopo aver rifiutato il rinnovo coi transalpini e aver firmato da svincolato per i rossoneri, non aveva mai giocato neanche un minuto, e la sua cessione in prestito a gennaio sembrava la soluzione migliore.

Invece, dopo aver debuttato in serie A il 13 dicembre contro il Parma sostituendo l’infortunato Gabbia , Kalulu il 17 col Genoa ha giocato da titolare segnando il gol del pareggio per 2-2, ed è di nuovo partito nell’undici iniziale ieri col Sassuolo .

Tra l’altro queste partite Kalulu le ha giocate da centrale e non da terzino, che è il suo ruolo principale. La svolta, come riporta calciomercato.com, è arrivata in allenamento, come ha rivelato il tecnico rossonero Stefano Pioli : “Due mesi fa lo abbiamo provato casualmente da centrale durante una seduta e mi è subito piaciuto. Mi ha detto che si trova bene in quel ruolo”.

Il 20enne francese è ancora da sgrezzare ma ormai è uno dei quattro difensori candidati a essere sempre titolari insieme a Romagnoli, Kjaer e Gabbia, mettendo sempre più ai margini Musacchio e Duarte, loro sì adesso prossimi a partire nel mercato invernale. Kalulu quindi resterà al Milan e la sua partenza non è più nei piani della società e della dirigenza.

Milan: Kalulu e il segreto del suo rendimento insperato Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...