Virgilio Sport

Milan, sconfitta ai rigori contro il Valencia: decisivo l'errore di Krunic

Rossoneri ko per 5-3 al Mestalla. Decisivo l'errore del centrocampista bosniaco, protagonista anche di una rissa durante il match.

Pubblicato:

Milan, sconfitta ai rigori contro il Valencia: decisivo l'errore di Krunic Fonte: Getty

Il Milan esce sconfitto dal ‘Mestalla’ di Valencia nel ‘Trofeo Naranja’. Finisce 0-0 dopo i 90′ regolamentari, poi i rigori dove gli iberici sono perfetti, mentre i rossoneri no: decisivo l’errore di Krunic che manda fuori il proprio rigore.

Nel primo tempo la squadra di Pioli conduce il gioco e crea più occasioni da reti. Ci provano Daniel Maldini e Castillejo, ma senza fortuna. Il Valencia ci prova, ma non trova lo spazio giusto per battere Maignan. Poco prima della finale del tempo grossa chance per Leao, ma il suo gol viene annullato per fuorigioco (che in realtà sembra non esserci perchè Gaya teneva il portoghese in gioco).

Nella ripresa ancora Milan arrembante, occasione per Brahim Diaz, ma il portiere di casa para. Poi girandola di cambi, ma succede poco o nulla  anche per via del gran caldo che penalizza il gioco.
Nel finale animi surriscaldati per via del brutto fallo di Krunic su Gaya, il quale reagisce con una testata. Nasce una mini-rissa sedata poco dopo dall’intervento dell’arbitro. Si va ai rigori, ma l’errore proprio di Krunic (palla fuori) consegna al Valencia il trofeo ‘Naranja’.

Buona prestazione per Ballo-Touré, un’ora di gioco con discreta spinta sulla fascia. Pobega ha giocato tutta la gara così come Castillejo. Giroud, invece, è entrato a gara in corso. L’erede di Donnarumma, Maignan, gioca un tempo e non è particolarmente impegnato. Altra buona prova sulla trequarti per Brahim Diaz, autore dell’unica grande occasione del match per i rossoneri su cui è stato bravo il portiere degli spagnoli.

IL TABELLINO

VALENCIA-MILAN 5-3 dcr (0-0 al 90′)

VALENCIA (4-4-2): Mamardashvili; Correia, Alderete, Gabriel Paulista (dall’87’ Diakhaby), Gayà (dall’87’ Vazquez); Hugo, Burlamaqui (dal 70′ Esquerdo), Jason (dal 70′ Sobrino), Cheryshev (dall’82’ Manu Vallejo); Gonçalo Guedes, Maxi Gomez. All. Bordalas.

MILAN (4-2-3-1): Maignan (dal 46′ Tatarusanu); Conti (dal 61′ Calabria), Tomori (dal 46′ Kalulu), Romagnoli (dal 46′ Gabbia), Ballo-Touré (dal 61′ Theo Hernandez); Tonali (dal 46′ Krunic), Pobega; Castillejo, Brahim Diaz (dal 61′ Rebic), Maldini (dal 46′ Saelemaekers); Rafael Leao (dal 61′ Giroud). All. Pioli.

ARBITRO: Lopez (Spa).

AMMONITI: Correia (V), Krunic (M).

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...