,,
Virgilio Sport SPORT

Milan-Spezia può essere rigiocata? Perché il regolamento è chiaro

La gara non si potrà giocare di nuovo: le ragioni che non consentono stando al regolamento a ripetere Milan-Spezia, la partita più controversa della 22° giornata

18-01-2022 13:33

La domanda che si ripete, ossessivamente, dal triplice fischio finale di Marco Serra a chiudere un Milan-Spezia di cui non si ha memoria si è tramutato nel principale tema di approfondimento di questo day after. Milan-Spezia deve essere rigiocata? La risposta si evince dal regolamento che, anche nella più spregiudicata delle interpretazioni, non consentirebbe di ripetere la gara.

Milan-Spezia: l’errore di Marco Serra, l’arbitro

E ciò nonostante la coraggiosa ammissione di responsabilità da parte del direttore di gara, Marco Serra, il quale ha palesato il disappunto prima di tutto con sé stesso per poi esternare con un gesto eloquente quanto quella sua gestione si sia rivelata sciagurata. un gesto che, forse, non abbiano visto fare neanche davanti a errori altrettanto palesi.

Partiamo dai fatti o anche dallo sbaglio commesso dall’arbitro Serra. L’episodio decisivo è avvenuto al 92esimo, quando i rossoneri segnano il 2-1 con Messias, ma il direttore di gara non concede il vantaggio e ferma l’azione per un fallo su Rebic al limite dell’area. Come se non bastasse al 96esimo, gli ospiti portano a casa i tre punti con Gyasi, in contropiede.

Di questo sbaglio è cosciente Serra, come lo sono i vertici arbitrali: le rispettive scuse, palesi e riportate, sono l’evidenza che qualcosa è cambiato, ma non cancella l’errata valutazione.

Lo sbaglio commesso da Serra in Milan-Spezia: l’episodio incriminato

Dov’è dunque lo sbaglio commesso da Serra, c’è la ragione del perché la partita non si potrà ripetere: la rete incriminata arrivato dopo il fischio dell’arbitro. Quindi a gioco interrotto, motivo che cancella de facto quanto avviene nel dopo.

L’errore è stato nel non concedere il vantaggio, ma questa è una prerogativa che rientra nei poteri discrezionali dell’arbitro e, in altri termini, nelle decisioni di Serra che avrebbe potuto e dovuto lasciar proseguire oppure decidere di bloccare l’azione, come è avvenuto.

Perché il VAR non può intervenire

Neanche il VAR sarebbe potuto intervenire, considerato che lo sbaglio di Serra è stato nel non dare il vantaggio al Milan e non certo su questioni sulle quali il VAR è chiamato a intervenire. Il direttore di gara torinese, poi, negli spogliatoi si è sfogato, ha chiesto scusa e ha dimostrato che può esserci una via diversa rispetto a quanto abbiamo visto in situazioni simili.

Tornando al regolamento, però, la possibilità di rigiocare la gara avviene per un errore tecnico dell’arbitro, previa sua ammissione nel rapporto di gara: Serra ha commesso un errore di interpretazione del gioco ma non un errore tecnico. Inoltre anche se messo a referto, non sempre l’errore tecnico dell’arbitro porta alla ripetizione della partita, anche se il giudice sportivo dovrebbe poi valutarne l’influenza sul regolare svolgimento della gara.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...