,,

Virgilio Sport SPORT

Milan, via alla rivoluzione: se ne va il primo

Attese per oggi le dimissioni del brasiliano Leonardo. Gattuso ancora da valutare.

Il Milan non ha conquistato il pass per la Champions League. Nonostante i 68 punti in classifica, i rossoneri sono arrivati quinti, sfiorando l’accesso alla coppa dalle grandi orecchie. Il prossimo anno, ancora una volta, dovranno disputare l'Europa League. Ivan Gazidis, amministratore delegato e uomo di fiducia del gruppo Elliott, ha promesso valutazioni attente e un progetto ancor più ambizioso per continuare a crescere e provare a tornare nell’Europa che conta.

La rivoluzione, in casa rossonera, sarebbe già iniziata. Il primo a fare le valigie dovrebbe essere Leonardo. Il brasiliano, secondo diverse indiscrezioni, oggi dovrebbe rassegnare le dimissioni e lasciare il club rossonero. Il motivo? Divergenze con i vertici societari, pare anche a livello di strategie di mercato. Leonardo vorrebbe un mix di giocatori giovani ed esperti, Gazidis (quindi Elliott) punterebbe su profili giovani, da far crescere.

Una diatriba sulla quale è intervenuto, in maniera chiara, anche Rino Gattuso che, nel dopo partita, a Ferrara, ha fatto sapere come sarebbe importante, dovesse restare, avere in rosa qualche giocatore esperto, di personalità, che possa rendere lo spogliatoio più compatto e unito. Esattamente ciò che non vorrebbe Gazidis, intenzionato a svecchiare il gruppo. Infatti, anche la posizione di Gattuso è in bilico. Nei prossimi giorni verranno fatte diverse considerazioni per capire come ripartire. Luis Campos, direttore tecnico del Lille, dovrebbe prendere il posto di Leonardo. Simone Inzaghi è, invece, il nome più caldo (leggermente davanti a Maurizio Sarri) come eventuale successore di Rino Gattuso. Ivan Gazidis è pronto a prendere decisioni importanti. La rivoluzione è alle porte.

Calciomercato 2019, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

SPORTAL.IT | 27-05-2019 08:41

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...