Virgilio Sport

Mondiali di nuoto, staffette in finale. Rammarico Castiglioni

La ranista azzurra, come successo nei 50 metri è stata squalificata anche nei 200

Pubblicato:

Mondiali di nuoto, staffette in finale. Rammarico Castiglioni Fonte: Getty Images

Altra giornata di gare ai Mondiali in Vasca Corta di Abu Dhabi.

Bene soprattutto. nelle batterie le staffette. La 4×50 stile libero maschile, già bronzo iridato ad Hangzhou e argento continentale coglie la finale col primo crono. Leonardo Deplano (21″49), Alessandro Miressi (21″12), Manuel Frigo (21″39) e Lorenzo Zazzeri (20″95) nuotano il miglior tempo in 1’24″95 sebbene pari merito alla Russia e davanti agli Stati Uniti.

Silvia Scalia si qualifica alla prima semifinale individuale iridata toccando in 26″50 i 50 dorso.

L’iridato della distanza doppia Matteo Rivolta è sesto in 22″53, nei 50 farfalla, nella classifica dove primeggia Dylan Carter, Trinidad Tobago, in 22″36.

Fatica Thomas Ceccon, atteso alla finale dei 100 misti, che entra col tredicesimo crono in 22″82. 

Fuori entrambe le azzurre nei 400 stile libero. Simona Quadarella, bronzo nella distanza doppia, ancora non centra la finale iridata nella distanza. Fuori anche Martina Rita Caramignoli, sesta negli 800, che nuota nell’ultima batteria in 4’06″89.

In chiaroscuro la rana femminile. Da una parte passa il turno Martina Carraro (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) che è undicesima in 1’05″61. Due gare e due squalifiche invece per un’affranta Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika) che esce dall’acqua con lacrime di delusione. “Mai mi era successa una cosa simile. Nei 50 posso esser d’accordo di aver sgambato all’arrivo ma oggi sono arrivata corta senza far uscire le gambe fuori. All’inizio mi avevano ridato il tempo, poi di nuovo squalificata. Mi sembra tutto assurdo, quasi una persecuzione”.

Alberto Razzetti lancia in finale la 4×200 stile libero.L’atleta di Fiamme Gialle e Genova Nuoto My Sport parte in sordina, mai poi apre il gas e tocca in 1’43″01 (sesto all time in Italia) demolendo il precedente primato personale di 1’45″62 targato 2018. Poi ci pensano Filippo Megli (1’43″44), Marco De Tullio (1’45″06) e Matteo Lamberti (1’45″01) a qualificare la staffetta che non va a medaglia dall’argento di Doha 2014. 

staffetta 4×50 stile libero uomini FINALE (Italia)
50 farfalla donne FINALE (Di Pietro)
100 misti uomini FINALE (Orsi, Ceccon)
100 misti donne FINALE (Cocconcelli)
50 farfalla uomini SEMI (Ceccon, Rivolta)
400 stile libero donne FINALE nessuna azzurra
50 stile libero uomini FINALE (Zazzeri)
50 dorso donne SEMI (Scalia)
50 dorso uomini FINALE (Mora, Lamberti)
100 rana donne SEMI (Carraro)
staffetta 4×200 stile libero uomini FINALE (Italia)

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...