Virgilio Sport

Mondiali Qatar 2022: il regolamento dei gironi e della fase finale

Il Mondiale 2022 in Qatar sarà l'ultima edizione a 32 squadre, dal 2026 in Canada, Messico e Usa via alla formula con 48 partecipanti. Agli ottavi le prime due di ciascun girone: i criteri in caso di parità di punti

11-11-2022 17:00

La 22ª edizione del campionato del mondo di calcio è ormai alle porte. L’appuntamento calcistico più importante del quadriennio abbandona per la prima volta nella storia l’abituale cornice estiva per vedere la luce a un mese dal solstizio d’inverno e concludersi una settimana prima del Natale.

La ragion di stato… climatica, imposta dall’impossibilità di giocare a giugno e luglio in Qatar, ha imposto questo stravolgimento epocale, con tutte le conseguenze del caso a livello di preparazione e di calendario per la stagione dei club. Qatar 2022 sarà comunque un’edizione storica anche per altri motivi.

Qatar 2022, l’ultimo Mondiale a 32 squadre: dal 2026 si cambia

Il secondo mondiale della storia in terra asiatica, a 20 anni dall’edizione organizzata da Corea del Sud e Giappone, sarà infatti l’ultima con 32 partecipanti alla fase finale. O, quantomeno, l’ultima prima della rivoluzione già varata per il 2026, quando Canada, Stati Uniti e Messico (con quest’ultimo paese che diventerà il primo della storia a ospitare tre edizioni del Mondiale), organizzeranno un torneo extra-large, con ben 48 nazionali, per volontà della Fifa, decisa a dare vita ad una competizione sempre più globale, a discapito, forse, dello spettacolo e della qualità della fase di qualificazione, che si trasformerà in una sorta di avvicinamento al Mondiale, del quale peraltro non è ancora stata decisa la formula, se con 16 gironi da tre squadre o 12 da quattro, e qualificazione alla fase a eliminazione diretta delle prime due di ogni girone più le otto migliori terze.

Mondiali Qatar 2022, il regolamento della fase a gironi: i criteri per determinare la classifica

Ma ci sarà tempo per parlarne, perché per Qatar 2022 l’unica rivoluzione sarà appunto quella legata alla collocazione temporale. Per il resto, la formula della fase a gironi e di quella ad eliminazione diretta è sempre quella in vigore dal 1998, ovvero dalla prima edizione con 32 squadre. Al momento del sorteggio dei gironi, avvenuto il 1° aprile, le qualificate sono state suddivise in quattro fasce da otto squadre ciascuna, tre delle quali decise in base al ranking FIFA, con l’eccezione del Qatar paese ospitante e inserito d’ufficio tra le teste di serie e nel Gruppo A, mentre la quarta è stata composta per tre quarti dalle ultime tre qualificate, quelle uscite dallo spareggio europeo Galles-Ucraina e da quelli intercontinentali.

Al termine della prima fase, che si disputerà dal 20 novembre al 2 dicembre, senza giorni di riposo, a qualificarsi per gli ottavi di finale saranno le prime due di ciascun raggruppamento. La classifica sarà determinata dall’assegnazione di tre punti per vittoria e di un punto a ciascuna squadra in caso di pareggio. In caso di parità, per determinare la posizione finale in classifica delle squadre saranno presi in considerazione, nell’ordine, i seguenti criteri:

  1. maggiore numero di punti;
  2. migliore differenza reti;
  3. maggiore numero di reti segnate.

Qualora la parità persistesse verranno presi in considerazione questi ulteriori parametri:

  1. maggiore numero di punti negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa);
  2. migliore differenza reti negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa);
  3. maggiore numero di reti segnate negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa);
  4. maggiore numero di punti fair play, secondo quanto segue: -1 punto per ogni cartellino giallo subito; -3 punti per ogni cartellino rosso indiretto (doppia ammonizione); -4 punti per ciascuna espulsione diretta; -5 punti per ogni cartellino giallo + cartellino rosso diretto;
  5. sorteggio effettuato dal comitato FIFA.

Qatar 2022, il regolamento della fase ad eliminazione diretta

Conclusa la fase a gironi, inizierà subito quella ad eliminazione diretta, con la canonica formula del tabellone con quattro turni, ottavi di finale, quarti di finale, semifinali e finali.

Gli accoppiamenti sono interamente prestabiliti, con la prima di ciascun girone che affronterà la seconda del raggruppamento seguente (1A-2B, 1B-2A, 1C-2D e così via).

In caso di parità al 90’ si disputeranno i tempi supplementari e qualora la parità persistesse si procederà all’effettuazione dei calci di rigore.

Mondiali Qatar 2022: il regolamento dei gironi e della fase finale Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...