Virgilio Sport

Morte Elena Fanchini: la sorella Nadia apre una raccolta fondi

La famigliare al Corriere della sera: "Ha lottato fino alla fine, bisogna credere nella ricerca"

10-02-2023 12:31

Cercare di dare un senso al fatto di doversene andare a 37 anni. Per quel male che si era combattuto, con forza. E che poi, una volta tornato sottoforma di recidiva, si era fatto ulteriormente pesante da affrontare, finché non è stato proprio lui a vincere. Elena Fanchini, la sciatrice azzurra scomparsa mercoledì 8 febbraio per le conseguenze di un tumore al colon, palesatosi per la prima volta a cavallo tra il 2017 e il 2018, era stata una delle testimonial di Airc, l’Associazione Italiana per la Ricerca contro il Cancro, attraverso la quale, proprio in queste ultime ore, la sorella Nadia ha aperto una raccolta fondi, che ha già superato gli ottomila euro, proprio sotto il nome dell’atleta bergamasca che ha lasciato un vuoto incolmabile nel “circo bianco” e nello sport in generale.

Elena Fanchini, la toccante testimonianza della sorella Nadia: “Ha dato tutto”

Al Corriere della Sera, Nadia Fanchini ha parlato degli ultimi giorni di Elena:

“La mia vita è piena di ricordi di lei. Siamo sempre state legatissime, abbiamo vissuto sempre insieme in pista ma anche nella malattia. Non ci siamo mai lasciate. Elena era il nostro mondo, era mia sorella. Ora per noi sarà difficile. Lei era una lottatrice, non si è lamentata mai. Aveva una gran voglia di vivere, ha dato tutto, non si è mai arresa fino alla fine. Ma purtroppo ha vinto lui…

Nadia Fanchini apre una raccolta fondi per l’Airc a nome della sorella Elena

E ancora:

“Abbiamo scoperto la recidiva ed è stata dura, perché ha sofferto tanto. Perché non riusciva a controllare il dolore. Per noi è stato un dolore vederla soffrire così tanto. Vedere questo brutto male che la stava distruggendo. ‘La mia testa c’è, ma il mio fisico non c’è’, mi diceva. Siamo nel 2023 e purtroppo ancora non c’è una cura contro il cancro. Vero, lei era anche testimonial di Airc e crediamo nella ricerca, dobbiamo far sì che si possa sconfiggere questa malattia. Nell’ultima conversazione che abbiamo avuto le ho detto: ‘Sei la persona più importante della mia vita, ti voglio tanto bene’. E lei mi ha risposto: ‘Lo so'”.

Morte Elena Fanchini, il ricordo dell’Airc

E anche Airc ha voluto, in queste ultime ore, fornire un ricordo di Elena Fanchini. Questo, un piccolo estratto:

“La vogliamo portare nel nostro cuore con quel sorriso che portava sulle sue amate piste da sci. Ciao, Elena, grazie per il tuo impegno come testimone della ricerca, tutti noi di AIRC continueremo a portarlo avanti con il nostro lavoro quotidiano. Stringiamo in un abbraccio i tuoi familiari e amici. Ci mancherai.”

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...