Virgilio Sport

Morto Carlo Pogliani, mister e opinionista del Milan di Qui Studio a voi Stadio: il tributo di Fabio Ravezzani e degli amici

Grave perdita per la storica trasmissione tv: amici e colleghi ne ricordano gentilezza e competenza. Tifava Milan ma soprattutto il “bel gioco”

Ultimo aggiornamento 22-11-2023 13:00

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

C’è una malinconia evidente, nell’annuncio della perdita di un collega e di un giornalista divenuto familiare per quanti hanno seguito – nel corso del tempo – una trasmissione dal format intramontabile, a suo modo unica e goliardica come Qui Studio a Voi Stadio, in onda su Telelombardia.

Carlo Pogliani, volto e voce storica di un prodotto unico nel panorama delle emittenti locali, si è spento all’età di quasi 67 anni dopo aver dedicato larga parte della sua carriera professionale al Milan e all’analisi di una società, di una squadra che ha attraversato e vestito ruoli assai differenti, nel corso delle ultime stagioni. Aveva un tumore, come riferisce Il Giorno, che l’ha stroncato.

La carriera di Carlo Pogliani

Calciatore amatoriale con le squadre di una Milano quasi del tutto scomparsa, dalla Torpedo in Bovisa alla Garibaldina o alla Gescal fino alle società del Gallaratese, quartiere poco distante dallo stadio Giuseppe Meazza e dalla zona edificata a ridosso dei grandi eventi che hanno aiutato l’edificazione, Pogliani ha conosciuto anche altre sfaccettature della professione. Ha allenato le giovanili a partire dalla Viscontini e ha proseguito fino ad arrivare alla più celebre Aldini, lavorando anche accanto a tecnici quotati come Walter De Vecchi, Maurizio Ganz, Andrea Icardi e Alessandro Pistone.

Al giornalismo è approdato come conseguenza naturale di una passione che l’aveva condotto tra i campetti polverosi di quelle periferie meneghine dove si incontra ancora la nebbia, ci sono gli scheletri residui di quelle industrie che avevano fagocitato e modificato l’identità urbana di quei piccoli centri a ridosso della cintura cittadina che vantava un’identità contadina.

Il ricordo di QSVS e di Ravezzani

A confermare la sua scomparsa, è stato il direttore Fabio Ravezzani che ha annunciato l’addio a un amico, prima ancora che a un collega giornalista con queste parole:
Una notizia molto triste per noi di @QSVS_Official. Purtroppo ci ha lasciato mister Carlo Pogliani. Ospite sempre acuto, milanista di buon senso. Obiettivo e profondo nelle sue considerazioni. Una persona speciale. Siamo senza parole. Buon viaggio, caro amico nostro”.

La famiglia di QSVS aveva perso, un anno fa, il giornalista tifoso ed esperto della Juventus, Cesare Pompili approdato a Telelombardia dopo una lunga e prestigiosa carriera nel giornalismo sportivo.

Il tributo di Luca Marelli

Un doloroso ricordo, che ha suscitato emozione sui social, ed è stato accompagnato dalle frasi altrettanto sentite dell’arbitro Luca Marelli.

“Ospite sempre acuto, milanista di buon senso. Obiettivo e profondo nelle sue considerazioni. Una persona speciale”, aggiunge Marelli.

Tanti i ricordi su X, pubblicati da amici e colleghi che avevano incrociato la propria vita professionale e calcistica con quella di Pogliani: Giulio Mola, Luca Paladini, Andrea Longoni oltre ai già citati Ravezzani e Marelli, ex arbitro e commentatore per DAZN e ai tanti ragazzi che lo hanno conosciuto in campo, uno dei luoghi dove aveva scelto di stare.

Morto Carlo Pogliani, mister e opinionista del Milan di Qui Studio a voi Stadio: il tributo di Fabio Ravezzani e degli amici Fonte: IPA

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...