,,
Virgilio Sport SPORT

Motogp, l'emozione di Quartararo nel ricordo di Dupasquier

Vittoria facilissima di Quartararo sul circuito toscano del Mugello. La caduta di Bagnaia spiana la strada nella generale e permette al Diablo di allungare sensibilmente.

30-05-2021 15:44

Il sesto appuntamento del Motomondiale 2021, nella tappa del Mugello, viene vinto in carrozza dal Diablo della Yamaha Fabio Quartararo, che grazie anche alla contemporanea caduta di Pecco Bagnaia (da leader della corsa) si ritrova ad allungare sull’italiano nella classifica generale piloti.

“El Diablo” era uno dei grandi favoriti per la gara odierna e, dopo l’uscita di scena del ducatista, ha vinto passeggiando sotto il sole sulla pista toscana, centrando il terzo successo della sua annata, ribadendo a tutti che il favorito per il titolo iridato non può che essere lui. Queste sono state le sue prime parole al termine della gara, ed il pensiero non può che andare ovviamente alla tragedia di Jason Dupasquier, il pilota 19enne della Moto 3 vittima di un terribile incidente nelle qualifiche di ieri e scomparso poco prima dell’inizio della gara di Motogp dopo aver subito una dura operazione nella notte:

“Oggi è stata una giornata davvero difficile e strana.  Nella nostra mente sono passate tantissime emozioni, non c’è dubbio. Il minuto di silenzio per commemorare Jason Dupasquier è stato durissimo, nei nostri cuori il colpo è stato forte. Correre non è stato semplice, ogni volta che passavo per curva 9, ovvero il punto dove è avvenuto il terribile incidente di ieri, il mio pensiero andava sempre a Jason. Non posso essere felice per questo successo, ogni pensiero non può che andare al fatto che abbiamo perso un nostro amico. Tutto il resto passa in secondo piano. Se fosse giusto non correre? No, non l’abbiamo mai pensato. Come è giu”.

Sul podio con la bandiera svizzera di Dupasquier, con grande sforzo Quartararo prova anche a fare un riassunto del weekend italiano:

“Sono andato bene sia in qualifica sia in gara e la vittoria mi dà 25 punti importanti. Mi sento bene con la mia moto. Rispetto ad un anno fa sono cresciuto molto. Nonostante le difficoltà il 2020 mi ha insegnato davvero tanto. Ora so cosa devo fare e la mia moto mi segue. Il braccio è ok dopo l’operazione e una gara simile non può che darmi ulteriore fiducia sul prosieguo della stagione”.

OMNISPORT

Motogp, l'emozione di Quartararo nel ricordo di Dupasquier Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...