Virgilio Sport

Napoli: Koulibaly ignora le voci di mercato e parla da capitano

Intervista alla BBC Sport Africa del 31enne difensore senegalese che fissa gli obiettivi dei partenopei per la prossima stagione e racconta il suo rapporto speciale con la città.

Pubblicato:

Sono molteplici le voci di mercato che vogliono Kalidou Koulibaly a un passo dall’addio al Napoli, e che indicano anche la Juventus come sua prossima destinazione, ma il difensore senegalese, 31 anni compiuti l’altro ieri, in un’intervista a BBC Sport Africa ripresa dal Corriere dello Sport ignora completamente le ipotesi sul suo futuro e fa delle dichiarazioni da capitano dei partenopei, ruolo che, se dovesse rimanere, quasi sicuramente erediterebbe da Lorenzo Insigne, che andrà a giocare a Toronto.

Koulibaly: “I napoletani primi tifosi del Senegal, con loro ho un rapporto speciale”

Koulibaly comincia dal rapporto speciale che lo lega al capoluogo campano, che nelle ultime otto stagioni è stato la sua seconda casa, e probabilmente anche la prima.

“C’è molto amore, mi apprezzano e io apprezzo molto loro perché sanno che sto facendo del mio meglio in campo. Quando giochi e tutti urlano il tuo nome è qualcosa di fantastico. Sono cresciuto a Napoli e i miei figli sono nati lì, quindi c’è un profondo legame con la città e con i napoletani. Anche quando sono partito per la Coppa d’Africa ho portato via con me un po’ di Napoli, perché loro sono i primi tifosi del Senegal. Ho ricevuto tanti messaggi da parte loro quando abbiamo vinto e sono molto contento del rapporto che ho con la città. Anche quando i miei amici o la mia famiglia mi viene a trovare sono sempre accolti benissimo. Tra me e loro c’è qualcosa di speciale”.

Napoli, Koulibaly: “Siamo felici anche se nell’ultima stagione potevamo fare meglio”

Per il senegalese otto anni di gioie ma anche di amarezze con la maglia azzurra, con l’ultima stagione in cui c’è stata una via di mezzo.

“Non posso dire di essere completamente felice della stagione trascorsa, perché la corsa al titolo era importante. Non siamo riusciti a vincere lo scudetto e i tifosi sono stati scontenti di questo perché volevano che lottassimo fino alla fine. Quando giochi per il Napoli giochi per una città che ama il calcio, amano il club e i colori. Potevamo fare di meglio, ma siamo comunque felici di aver conquistato la qualificazione in Champions League”.

Napoli, Koulibaly: “Faremo di tutto per lottare ancora per il titolo”

Per finire, Koulibaly non parla delle voci di mercato che lo riguardano, anzi, sentendosi ancora parte del progetto sottolinea gli obiettivi della squadra per la prossima annata agonistica.

“Perderemo alcuni giocatori importanti per la prossima stagione, ci saranno dei cambiamenti perché alcuni andranno via e altri sono in scadenza. Vedremo quello che succederà, ma sapere che saremo in Champions ci aiuterà a prepararci adeguatamente. So che il Napoli farà di tutto per lottare ancora nella corsa al titolo”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...