Virgilio Sport

Nuoto, Mondiali Doha: Acerenza bronzo nella 5 km, Paltrinieri domina ma cede nel finale

Mimmo Acerenza conquista il bronzo nella 5 km in acque libere. Beffa per Paltrinieri: domina per lunghi tratti, poi cede nelle battute conclusive

Pubblicato:

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Un arrivo in volata da infarto, una medaglia di bronzo arpionata con le unghie e con i denti. E con le bracciate, quelle che Domenico Acerenza ha dovuto forzare al pari dei cinque compagni d’avventura che si sono spartiti le tre medaglie nella 5 km nelle acque di Doha, dove a sorpresa a restare giù dal podio per una volta è Gregorio Paltrinieri, che ha chiuso in quinta posizione dopo essere stato per lunghi tratti davanti a tutti.

Doppietta francese, ma finale caotico

L’epilogo è stato decisamente rocambolesco, tale da premiare la coppia francese composta da Logan Fontaine e Marc-Antoine Olivier. Che ha saputo resistere al finale mozzafiato di Mimmo Acerenza, che con uno sprint clamoroso ha recuperato progressivamente terreno, arrivando a soli 7 decimi dalla medaglia d’oro.

Uno sprint che ha visto chiudere appena fuori dal podio l’ungherese Kristof Rasovszky e anche Paltrinieri, che ha dominato sin dal primo metro di gara ma che è rimasto imbottigliato nella lunga volata finale, pagando poco più di due secondi dal vincitore (e col sopsetto di qualche colpo proibito di troppo). Solo nono il grande favorito della vigilia, il tedesco Florian Wellbrock.

Mimmo felicità: “Sempre bello andare a medaglia”

Acerenza di fatto ha confermato quanto fatto lo scorso anno nelle acque di Fukuoka, quando aveva conquistato sempre la medaglia di bronzo. “Ho cercato di dare tutto nel finale, anche se c’è stata tanta confusione e a un certo punto mi sono anche sentito tirare. Ho chiuso gli occhi e sono andato più forte che potevo seppur fossi veramente al limite, e alla fine ho preso una medaglia che vale davvero tanto.

Qui a Doha per me la priorità era centrare il pass per la 10 km alle prossime olimpiadi, questa era una gara fatta su misura per divertirmi e cercare un confronto con tanti rivali che ritroverò nei prossimi mesi, e posso dire che l’obiettivo è stato raggiunto. È stata una gara pazza: siamo partiti a tutta, mai ricordo una 5 km così forte. Ed è bello averla conclusa sul podio. Ora pensiamo alla staffetta, sperando di portar via ancora una medaglia”.

Paltrinieri, che rabbia: “Stavo bene, ma troppi colpi nel finale…”

Paltrinieri alla fine è il grande deluso di giornata. Anche se la sua è stata una prova davvero notevole: ha drenato il gruppo sin dalle prime battute, imprimendo un ritmo indiavolato e poi reggendo agli assalti finali, fino a cedere qualcosina (veramente un’inezia) nelle battute finali.

“Volevo stare davanti e cercare di nuotare bene, ben sapendo che tutto si sarebbe risolto nel finale. Purtroppo c’era tanta gente e in queste condizioni è difficile esprimere tutto il proprio potenziale: forse sono stato anche ostacolato in modo irregolare, ma questo è lo sport e bisogna accettare il verdetto. Stavo bene e volevo una medaglia, vorrà dire che ci riproveremo con la staffetta. Mimmo invece è stato bravissimo e si merita questo bronzo, perché ha fatto una grande gara”.

La staffetta, in programma giovedì 8 febbraio alle 8,30 italiane, vedrà l’Italia tra le grandi favorite: se Greg e Mimmo hanno detto di voler puntare all’oro, per quanto visto sarà dura riuscire a farli desistere dal loro intento.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...