SPORT
  1. Home
  2. STORIE

Olghe Balliu, il baby fenomeno: dal Cittadella al Real a 13 anni

L'ala sinistra italo-albanese gioca nel vivaio dei granata, ma è già nel mirino dei Blancos.

Per sfondare nel mondo del calcio non esiste una ricetta. Il talento è l’unico ingrediente imprescindibile, quello necessario per sognare e farsi largo, ma che da solo non è quasi mai sufficiente. Solo se la classe naturale è integrata a impegno, umiltà e un pizzico di fortuna si può sperare di diventare una stella del pallone o semplicemente un calciatore di buon livello. Fondamentale, poi, è prendere tutto per gioco, almeno all’inizio. Tutte queste caratteristiche non sembrano mancare a Olghe Balliu, prodigio di 13 anni del settore giovanile del Cittadella.

Il ragazzo, italianissimo ma di origini albanesi, ala sinistra, è già ben noto agli osservatori dei principali club europei, anche grazie alla pubblicità che gli viene garantita dal padre Lulzim, che dice di aver filmato centonovantadue dei centonovantotto palleggi effettuati dal figlio. Contro i 180 di Leo Messi”. Niente paura, però, perché Balliu senior, trevigiano di Riese Pio X, operaio in una ditta di arredamenti in metallo, non ha intenzione di far montare la testa al ragazzo, nonostante le tante attenzioni illustri: “Bisogna stare coi piedi per terra – dice – Due anni fa siamo andati a Curtarolo, al camp del Real Madrid, pagando 200 euro. Un allenatore ha visto mio figlio e ha detto: “Noi non diamo mai nove, ma una tecnica così a quest’età non l’ho mai vista…”.

Olghe è già stato giudicato il migliore di cinquanta bambini radunati nel Padovano. Il Real si è peraltro fatto risentire già ai primi di gennaio, segnale di un interesse concreto, che però per forza di cose non potrà decollare prima del 2020, anno in cui Olghe compirà 14 anni, l’età minima per varcare i confini.

Il presente si chiama Cittadella, un vivaio di primo livello in Italia, e gli interessamenti di Atalanta e Chievo.

Ma anche un rendimento scolastico da migliorare…: "Vedremo che succede. La scuola? Non va tanto bene. Studierà, sì, magari per diventare professore di educazione fisica" ha concluso il papà.
 

SPORTAL.IT | 24-03-2019 19:30

Olghe Balliu, il baby fenomeno: dal Cittadella al Real a 13 anni Fonte: Getty Images

SPORT TREND