Virgilio Sport

Osimhen fa paura, il Napoli si rilancia a Verona. Highlights e pagelle

Gli azzurri di Spalletti superano per 2-1 l'Hellas e salgono al secondo posto a 60 punti.

Pubblicato:

Il Napoli si rialza subito: la squadra di Spalletti fa il colpo a Verona e dimentica la sconfitta interna contro il Milan, rilanciandosi nella lotta per lo scudetto. I partenopei piegano per 2-1 gli scaligeri al Bentegodi grazie ad una doppietta di Osimhen, arrivato a quota 9 gol in campionato.

Napoli spietato nel primo tempo, la squadra di Spalletti passa in vantaggio con cinismo alla prima occasione gol grazie a un colpo di testa di Osimhen, poi mantiene il controllo del match sfiorando in un paio di occasioni il raddoppio. Verona mai pericoloso. Avvio di ripresa spezzettato e con tanti errori da ambo le parti, la partita si infiamma nell’ultima parte: al 72′ Osimhen raddoppia sfruttando un errore della difesa dell’Hellas, dopo pochi minuti la squadra di Tudor riapre la partita con un colpo di testa di Faraoni, dando il via ad un finale ad alta tensione. Il Verona schiaccia gli ospiti nella propria area, ma all’82’ l’espulsione di Ceccherini per doppia ammonizione (contestata) frena l’Hellas e incattivisce la partita. Allo scadere altro infortunio per il Napoli: Petagna appena entrato deve uscire per un problema muscolare. Spalletti si consola con una vittoria cruciale: il Milan resta a 3 punti.

Verona-Napoli, gli highlights

  • 14′: Napoli in vantaggio. Cross morbido di Politano dalla destra, colpo di testa di Osimhen che trafigge Montipò per l’1-0 campano
  • 22′: grande parata di Montipò sul sinistro a giro di Fabian Ruiz dal limite dell’area
  • 29′: Osimhen calcia fuori al termine di una bella azione personale
  • 72′: il Napoli raddoppia ancora con Osimhen. Difesa del Verona in bambola su una rimessa laterale, Di Lorenzo evita Ceccherini, traversone basso per Osimhen che raddoppia di destro al limite dell’area piccola
  • 77′: il Verona dimezza lo svantaggio. Faraoni riapre la partita segnando l’1-2 con un colpo di testa su cross di Tameze, innescato da un colpo di tacco di Caprari
  • 83′: espulso Ceccherini per doppio giallo, Verona in inferiorità numerica
  • 88′: Elmas devia il cross di Di Lorenzo, Montipò si oppone alla grande, poi lo stesso Di Lorenzo mette fuori
  • 89′: Mario Rui con una conclusione dal limite dell’area colpisce la traversa
  • 96′: espulso Faraoni per proteste dopo il triplice fischio

La cronaca integrale di Verona-Napoli

Verona-Napoli: come ha arbitrato Doveri

Al 41′ Mario Rui batte Montipò di sinistro ma il gioco è fermo perché l’arbitro di Roma ha fischiato precedentemente un fallo del portoghese su Sutalo, chiamata da rivedere. In generale direzione poco pulita da parte di Doveri, i giocatori di entrambe le squadre si lamentano per alcuni falli invertiti, fischi in ritardo e alcuni mancati gialli. All’84’ Ceccherini viene espulso per doppio cartellino giallo tra le proteste del Verona: decisione dubbia, il fallo di mano c’è ma involontario, e non fermava un’azione pericolosa. Il Verona chiude in 9 per il rosso a Faraoni dopo il triplice fischio per proteste.

Le pagelle di Verona-Napoli: i migliori e i peggiori

Montipò 6,5: almeno due grandi parate, ma non è bastato
Ceccherini 4: domenica da dimenticare, è colpevole su entrambi i gol del Napoli e si fa anche espellere
Tameze 6,5: strepitoso in ripartenza, è tra i più pericolosi dell’Hellas
Caprari 5,5: si accende nella ripresa dopo un primo tempo anonimo, ma incide poco

Osimhen 8: man of the match, segna una doppietta d’autore ed è il punto focale delle azioni offensive del Napoli
Di Lorenzo 8: preciso in difesa, letale in attacco con l’assist ad Osimhen, sfiora il raddoppio in più occasioni. Mancini sarà contento
Politano 6: dopo un buon primo tempo con l’assist per il primo gol di Osimhen, cala nella ripresa
Mario Rui 5,5: colpevole sul gol di Faraoni

Napoli, Osimhen: “E’ stata una risposta forte”

L’attaccante del Napoli Osimhen ha commentato felice la vittoria degli azzurri contro il Verona, decisa da una sua doppietta. “Dopo la sconfitta contro il Milan, che ha fatto male, è stata in un certo senso una risposta. E’ una risposta forte, su un campo difficile e contro una squadra molto organizzata. Ma abbiamo meritato di vincere”, sono le parole pronunciate a Dazn.

I gol di testa: “Mi sto allenando molto per cercare di migliorare questo fondamentale, anche coi terzini Mario Rui e Di Lorenzo che mettono tanti cross, in modo che io possa sentirmi bene. Lo scudetto? Per credere veramente nello scudetto dobbiamo cercare di vincerle tutte, guardando ovviamente anche gli altri”.

Osimhen fa paura, il Napoli si rilancia a Verona. Highlights e pagelle Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...