Virgilio Sport

Paralimpiadi Parigi, Emanuele Lambertini: "Obiettivo? Lascio agli altri fare pronostici"

Il campione nella scherma in carrozzina: "Qualunque risultato raggiungerò sarà merito lavoro fatto"

Pubblicato:

“Con l’ingresso nel corpo della Polizia abbiamo fatto un grosso passo in avanti nello sport italiano per far capire che è uno solo. Il mondiale dello scorso anno vinto ha dato la possibilità di far conoscere ancora di più il movimento paralimpico. E’ stata una grande emozione perché in Italia da tanto non si vinceva il mondiale nella mia disciplina”. Così il campione del mondo nella scherma in carrozzina e prossimo atleta alle paraolimpiadi di Parigi, Emanuele Lambertini, a margine della cerimonia del 172edimo anniversario della Polizia di Stato. “La vittoria dello scorso anno è uno stimolo in più per far bene alle Olimpiadi di quest’anno a Parigi. Sull’obiettivo non dico nulla, lascio agli altri fare pronostici. Io mi alleno tutti i giorni per prepararmi a meglio – ha continuato -. Qualunque risultato raggiungerò sarà merito del lavoro fatto negli anni”.

Paralimpiadi Parigi, Emanuele Lambertini: "Obiettivo? Lascio agli altri fare pronostici"

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...