Virgilio Sport

Pistocchi contro Marelli, sul web scoppia la bufera

Il giornalista analizza i vari episodi da moviola e fa imbufalire praticamente tutti, juventini e nerazzurri

Pubblicato:

Pistocchi contro Marelli, sul web scoppia la bufera Fonte: Facebook

Più che su valutazioni tecniche, che pure non sono mancate, Maurizio Pistocchi ha trascorso il suo sabato pomeriggio ad analizzare episodi da moviola. Discussi e clamorosi quelli che hanno caratterizzato le sfide della Juventus a Lecce e dell’Inter in casa contro il Parma. Ecco le valutazioni dell’esperto giornalista Mediaset, che hanno fatto infiammare – comprensibilmente – il popolo del web.

La Juventus – Si parte dalla prova dei bianconeri al Via del Mare: “Una Juve, lunga, lenta e senza pressing, crea molto ma va in vantaggio al 50’, quando il VAR richiama Valeri alla OFR: il fallo di Petriccione, infatti, è dentro l’area. Molto dubbio il rigore per mani di De Ligt: palla inaspettata e braccio in posizione congrua”.

Le reazioni – Alcuni tifosi replicano immediatamente: “In area si difende, salta e copre l’uomo con le braccia dietro la schiena. Stop”. La risposta di Pistocchi è perentoria: “Sì, buonanotte. Prova tu”. Sergio lo incalza: “Carlo Nesti su Radio Sportiva dice il contrario” e Pistocchi sul collega: “Carlo Nesti nella sua vita non si è mai occupato di moviola”. Poi la discussione degenera e il post finisce inondato da commenti di tifosi che non condividono la valutazione sul rigore. L’opinione più in trend? “Pistocchi difende la Juve da quando Sarri ne è diventato l’allenatore”.

L’Inter – Ecco invece il Tweet sui nerazzurri: “Un gran bel Parma blocca nel primo tempo un’Inter stanca, lenta e distratta, riparte, subisce il gol di Candreva, pareggia con Karamoh, va in vantaggio con Gervinho. L’Inter pareggia con Lukaku-azione viziata da fg di Candreva-e si vede negare un rigore-Darmian su Biraghi“.

Contro Marelli – Quindi un altro post per dissentire dall’opinione espressa dall’ex arbitro Luca Marelli sul suo blog: “Il bravo Marelli sostiene che il gol di Lukaku era regolare, e evidenzia come la parte del corpo di Candreva più avanzata- rispetto all’ultimo difendente del Parma– sia il piede dx. La mia personale sensazione è che la testa di Candreva sia oltre la linea-blu- del fuorigioco”.

Il mea culpa su Lautaro – Non è finita, arriva poi un altro messaggio su un episodio da moviola: “Per onestà di informazione devo dire che, dopo aver rivisto attentamente l’episodio che ha visto protagonisti Iacoponi e Lautaro, la mia opinione è che si tratti di un fallo da rigore: taglia la strada a Lautaro e lo fa cadere con una ancata”.

I commenti – Ce n’è abbastanza, insomma, per infiammare il web. “Ok, ti hanno hackerato l’account. La linea che vedi a destra della testa è due metri più indietro di Candreva, è una linea tirata a terra, sia la proiezione a terra della spalla che della testa si trovano più arretrate, rispetto alla punta del piede”, scrive un utente. “Se lo dici tu… bisogna avvertire Lele Adani e tutta Sky, perché per tutti è fuorigioco”, ribadisce sarcastico il giornalista. Molti puntualizzano sui vari episodi da moviola, anche con toni stizziti nei confronti di Pistocchi a seconda della fede calcistica, ma forse la considerazione più sensata è quella di Simone: “Se giochi col Parma in casa e lotti per lo scudetto, devi vincere. Il resto sono chiacchiere”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...