Virgilio Sport

Pistocchi: “Ecco perché Icardi è un problema per l’Inter”

Il giornalista critica l’argentino dopo la sconfitta con il Bologna

04-02-2019 09:16

Pistocchi: “Ecco perché Icardi è un problema per l’Inter”

La sconfitta senza gol con il Bologna ha acceso nuovamente i riflettori sui limiti dell’Inter, squadra che da anni ormai mostra difficoltà contro avversari che si chiudono e limitano gli spazi in avanti ai nerazzurri. Un problema comune alle altre grandi, ma la cui soluzione sta soprattutto nel gioco della prima punta, almeno secondo Maurizio Pistocchi. Per il giornalista, tatticamente l’Inter ha un problema che risponde al nome di Mauro Icardi. 

POCO AIUTO. L’argentino segna – anche se in questa stagione viaggia ad una media più bassa degli scorsi anni – ma si muove poco, impedendo all’Inter di sviluppare gioco a dovere. In questo senso, non solo Juventus e Napoli, che in classifica sono davanti (e di parecchio) ai nerazzurri, ma anche Roma e Milan hanno qualcosa in più.  “Dopo aver visto Inter-Bologna, e dopo  Roma-Milan, noto una differenza sostanziale – scrive Pistocchi su Twitter – Roma e Milan hanno 2 prime punte – Dzeko e Piatek – che legano il gioco, vengono incontro, sanno giocare anche fuori area. L’Inter no: e se Icardi non migliora, questo è un problema. Grosso”. 

PUNTA NON COMPLETA. Una bocciatura, quella di Pistocchi, che accende il confronto con i suoi follower su Twitter. “Ma con chi lo deve legare il gioco se ha dei morti sulle fasce e a centrocampo?”, scrive uno di loro, alludendo al pessimo momento di forma dei vari Perisic, Candreva e Nainggolan. “Guarda le distanze tra Icardi e centrocampisti e esterni e capirai”, la replica di Pistocchi, che però difende l’argentino dall’accusa di essere un limite per l’Inter. “Non è un limite, ma possiamo dire che gli manca qualcosa per essere un attaccante completo, e che la sua gestione è complicata, non solo tecnicamente”. 

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...