,,
Virgilio Sport

Pistocchi: La A è una fiction ormai, Pairetto ha aiutato il Milan

Sui social si scatena la rabbia dei tifosi rossoneri

10-03-2019 09:59

Pistocchi: La A è una fiction ormai, Pairetto ha aiutato il Milan Fonte: Ansa

Con la Juve che non ha giocato, l’obiettivo degli strali social di Maurizio Pistocchi diventano gli arbitri. L’ex moviolista Mediaset demolisce Pairetto, lancia sospetti pesanti sulla regolarità del campionato e cita due episodi che ieri avrebbero favorito il Milan contro il Chievo, scrivendo: “In questa fiction che ancora chiamano serieA arbitra anche – chissà perché- Luca Pairetto. Che ha fatto battere la punizione a Biglia con la barriera a 9.60mt (invece di 9.15) e non ha punito un evidente gioco pericoloso in occasione del gol del 2-1 di Piatek“. I tifosi rossoneri non ci stanno a sentir parlare di favori arbitrali e replicano: “Maurizio, però bisogna dire che è il difensore del Chievo che va a buttarsi nell'”area di gioco” di Piatek, e tra l’altro colpendo con il braccio va a spostare il pallone che altrimenti sarebbe stato colpito”, o anche: “Il calciatore del Milan è davanti al calciatore del Chievo. Non può in alcun modo essere di pericolo all’avversario ! È il calciatore del Chievo che fa un movimento scomposto verso il pallone. Con il suo Salto può solo colpire il pallone con le mani! Infatti..”.

LE REAZIONI – E’ un fiume in piena di critiche al pensiero del giornalista: “Guarda caso alla prima punizione segnata dal milan in campionato. Possiamo parlare di accanimento?”. C’è chi usa toni soft: “A me sembra chiaro che il pistolero avrebbe fatto una rovesciata alla Holly se il giocatore del Chievo non si fosse immolato in netto ritardo danneggiando il Pistolero…….comunque BUM BUM BUM” o anche: “Parlare del mezzo metro sulla punizione è assurdo, tante volte le battiamo con barriera ad 8 metri e non 9…a occhio e contando i passi può succedere,non hanno il calibro eh”.

I PRECEDENTI – Qualcuno ricorda precedenti contro il Milan: “La fiction è fiction anche quando in Roma-Milan non danno il rigore per il fallo su Suso. È non buttano fuori Pellegrini. Il secondo goal andava annullato. Ma parlare della distanza della barriera….” o anche: “Piatek stava già facendo la rovesciata ed era già in aria prima che il difensore avversario si lanciasse contro di lui colpendo la sua gamba e toccando la palla con il braccio. Doppio rigore per il Milan nello stesso intervento..”. Pochissimi, ma ci sono, quelli che sposano la tesi del giornalista: “Hanno deciso che il Milan DEVE andare in Champions. Ce lo porteranno a furia di spintoni come successe l’ultima volta quando ebbero qualcosa come nove rigori nelle ultime undici giornate. Scaroni & Elliott una garanzia”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...