Virgilio Sport

Pol Espargarò: "In pista non sapevo dove fossi, tutto storto"

Il pilota del team Honda commenta affranto la gara di MotoGP a Mandalika, un GP partito male e concluso peggio per la scuderia di Hamamatsu

Pubblicato:

Pol Espargarò: "In pista non sapevo dove fossi, tutto storto" Fonte: Getty Images

Non è di certo stata la domenica della Honda a Mandalika, nel GP di Indonesia della MotoGP. Dopo il tremendo high side di Marquez nel warm up, la moto di Pol Espargarò non è riuscita a centrare la top 10, accontentandosi del 12° posto finale. Lo spagnolo a fine gara era contrariato, ma comunque felice di aver portato la moto al traguardo.

A rendere la vita più complicata è stata di certo la pioggia caduta prima dell’avvio della gara: “La visibilità al via era pessima, era tutto molto sporco. Non riuscivo a tenere la moto sulla solita traiettoria, mi limitavo semplicemente ad andare dietro il fanale posteriore di Bagnaia. Quando lui è andato largo sono riuscito a sorpassarlo e sono andato davanti al gruppo che lottava per l’ottavo posto, poi ho colpito un cordolo all’ultima curva e per poco non sono caduto, è stato davvero un incubo, non riuscivo a vedere niente. La maggior parte delle volte non sapevo nemmeno dove fossi, c’era così tanta acqua. Tutto è andato storto questo fine settimana“.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...