Virgilio Sport

Pozzecco: "Il mio obiettivo? Devo recuperare Mannion". Poi svela il retroscena sul padre

Il commissario tecnico dell'Italia, Gianmarco Pozzecco, commenta il passaggio del turno: "Abbiamo portato grande entusiamo al Forum"

Pubblicato:

Pozzecco: "Il mio obiettivo? Devo recuperare Mannion". Poi svela il retroscena sul padre Fonte: Getty Images

“Dovevamo approfittare di giocare l’europeo al Forum. Abbiamo regalato emozioni in due partite clamorose, bellissime dal punto di viste emotive. Contro la Grecia siamo andati vicino alla vittoria, mentre con la Croazia ci sono riusciti”.

Gianmarco Pozzecco, dopo la vittoria contro la Gran Bretagna per 90 a 56, commenta così il quarto posto nel girone di qualificazione dell’Italia a Eurobasket. Il commissario tecnico, durante l’intervista post partita a Sky Sport 24, guarda alla Serbia di Nikola Jokic: l’avversario negli ottavi di finale di domenica (ore 18) a Berlino. “Non sono preoccupato della Serbia, rispetto la Serbia. Sono cresciuto con il basket slavo, i miei idoli sono slavi. Andrei ovunque con i miei ragazzi, ho fiducia in loro. Quando giochi duro, non è facile per nessuno. Nemmeno per la Serbia”. Il Poz ha sottolineato come “alleno questa squadra, la vedo quotidianamente, non faccio delle analisi superficiali. Per esempio: avevo detto che la Gran Bretagna gioca i primi due quarti, il terzo ogni tanto e poi molla. Ed è successo così. Sarebbe stata una partita diversa se non avessimo vinto contro la Croazia, ma siamo stati clamorosamente bravi”. Pozzecco torna con la memoria alla partita contro l’Ucraina (la sconfitta che ha relegato gli azzurri nella parte più dura del tabellone): “Siamo stati un po’ sfortunati: ci sono state squadre come Ucraina e Croazia che hanno giocato contro di noi già da qualificate. Ricordo – ha aggiunto – alle ‘nostre’ Olimpiadi: dovevamo vincere contro la Cina, abbiamo fatto un po’ di fatica all’inizio ma poi abbiamo vinto. La pressione che c’è in queste competizioni è tantissima”.

Pozzecco ha poi parlato del suo ‘obiettivo personale’: “Devo recuperare Mannion, che è un giocatore fortissimo. Ha un potenziale enorme. Stava giocando bene, ma alla fine della partita era clamorosamente dispiaciuto. Questa – ha rimarcato il Poz – è una cosa che mi fa soffrire perché io ho un legame vero, reale con i giocatori. Mi dispiace quindi vedere un ragazzo a cui piace giocare a pallacanestro, soffrire”. Nel finale dell’intervista, il commissario tecnico ha anche ricordato come: “Mio papà a 17 anni mi disse: vai a giocare a calcio…”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...