,,
Virgilio Sport SPORT

Rafa Nadal spiega le rinunce a Wimbledon e Olimpiade

"Scelta dolorosa, ma alla mia età devo stare attento ai segnali che manda il mio corpo" ha detto il maiorchino, pronto a tornare in campo a Washington quasi tre mesi dopo la sconfitta a Parigi contro Djokovic.

Per uno sportivo è più importante la testa o il corpo? Domanda eterna e senza risposta, ma a provare indirettamente a risolvere il dilemma è stato Rafa Nadal.

Dopo la sconfitta contro Novak Djokovic in semifinale a Parigi il maiorchino ha deciso di fermarsi, rinunciando sia a Wimbledon che al torneo olimpico di Tokyo.

Una scelta ponderata considerando i tanti guai fisici accusati nelle ultime stagioni, ma dettata anche da ragioni di sicurezza legate alla pandemia di Coronavirus.

Nadal tornerà in campo per l’Atp 500 di Washington e durante la conferenza stampa di presentazione del torneo è tornato sulla propria scelta di non partecipare ai Championships e ai Giochi, adducendo motivi essenzialmente fisici: “Non ho deciso io ma il mio corpo. Dover rinunciare a Wimbledon e Giochi è stato triste, ma in questo momento della carriera devo stare attento come non mai al mio fisico se voglio continuare a essere competitivo”.

Un messaggio chiaro e una strategia quindi molto differente rispetto a quella di Roger Federer, che ha rinunciato a Tokyo 2020 solo dopo la bruciante eliminazione a Wimbledon ai quarti contro il polacco Hurkacz.

OMNISPORT | 02-08-2021 20:02

Rafa Nadal spiega le rinunce a Wimbledon e Olimpiade Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...