,,
Virgilio Sport SPORT

Raiola sull'addio di Donnarumma al Milan: "Non sono pentito"

Il procuratore torna sul divorzio del portiere con i rossoneri: "Non ho portato via nessuno". Capitolo rinnovi: "Romagnoli vuol restare, per Ibra tutto possibile".

18-11-2021 16:53

L’addio di Gianluigi Donnarumma al Milan continua a tenere banco. Mino Raiola, a margine dell’incontro coi rossoneri sul rinnovo di Alessio Romagnoli, è tornato a parlare del portiere passato in estate dal Diavolo al PSG a costo zero.

Non ho portato via nessuno, non faccio il tassista. Faccio l’interesse del giocatore. Non credo che abbia detto di essere disturbato dalla situazione al PSG, ma io non sono pentito“.

Da Donnarumma a Romagnoli come detto, in scadenza a giugno e per il quale Raiola sta dialogando col Milan.

“Stiamo parlando, vediamo. Vuole e può restare, tutto è possibile. Parlare di soldi è impertinente, la trattativa la faccio col club”.

Capitolo Ibrahimovic, altro assistito di lusso di Raiola, anch’egli in scadenza a fine stagione.

“Sul rinnovo tutto è possibile. Ed è voglioso di andare ai Mondiali”.

Infine una parentesi su Federico Bernardeschi, fresco di passaggio dalla scuderia Raiola a quella Pastorello.

“Se perdo un giocatore è colpa mia. Gli auguro tanto bene. I miei giocatori sono sempre liberi di andare via, non sono prigionieri di nessuno”.

OMNISPORT

Raiola sull'addio di Donnarumma al Milan: "Non sono pentito" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...