Virgilio Sport

Roma, tifosi contro tutti: toglietevi quella maglia

La Roma cade 2-0 a Marassi e sui social i tifosi giallorossi non salvano nessuno

Pubblicato:

La Roma cade anche contro la Sampdoria e fa infuriare i tifosi. A Marassi, i blucerchiati si impongono con un gol per tempo. Apre Adrien Silva e chiude Jakub Jankto. Nei 90′ da dimenticare dei giallorossi entrano anche tre gol annullati e il rigore fallito da Dzeko. E dire che la serata romanista era iniziata con la gioia di salutare la nascita del figlio del capitano Lorenzo Pellegrini: “È nato Thomas Pellegrini! Tanti auguri a Lorenzo e alla moglie Veronica”, “Benvenuto al Mondo Thomas”. Poi, però, passati al campo, i tifosi sono costretti a vivere l’ennesima serata no di stagione.

Leggerezza che fa infuriare i tifosi della Roma

Nella prima frazione, la gara vive di folate. La Roma prova a fare qualcosa di più nei primi minuti e si rende pericolosa in un paio di occasioni, ma dopo il gol annullato al 27′ a Dzeko per offside, è la Samp a mettere in difficoltà i giallorossi. A un soffio dall’intervallo arriva così la rete del vantaggio di Adrien Silva, al primo gol assoluto in Italia. Il gol arriva dopo l’errore di Fuzato e lo scivolone di Kumbulla e in tanti se la prendono con il terzo portiere giallorosso: “Quando di tre non fanno un portiere”.

C’è poi chi chiede una reazione di orgoglio: “La Roma non vince da sei partite, sei. Tante volte dovrebbe essere anche una questione di orgoglio. Ah in due anni subiti 100 gol con Fonseca, nemmeno in terza categoria ne prendevamo tanti”. E proprio l’allenatore portoghese attira una mezza infinità di critiche: “Che identità di squadra e che gioco ha dato in due anni mister braccia conserte, ah però è una brava e bella persona”.

Il complicato secondo tempo dei tifosi della Roma

Nella ripresa il copione non cambia poi di molto, al 57′ Dzeko si vede annullare il secondo gol di serata, sempre per offside. Passa 1′ e Kumbulla resta a terra per un problema al costato, l’ex Hella prova a stringere i denti, ma poi è costretto al forfait, scatenando l’amara ironia dei tifosi: “in questo momento servono un esorcista, uno psicoterapeuta, quattro grandi giocatori, un allenatore e un presidente”. Al 64′ Jankto sigla il raddoppio e i tifosi si fanno sentire: “De burro semo fatti de burro” e ancora: “In queste condizioni giovedì opterei per le 6 sostituzioni almeno finisce 0-3 a tavolino”. Trascorre un altro minuto e Mayoral si vede annullare il terzo gol giallorosso della serata: “Non ci posso credere”.

Quando, poi, al 70′ Dzeko dal dischetto si fa ipnotizzare da Audero, i tifosi gettano la spugna: “Il rigore parato a Dzeko è lo specchio di questa stagione…“, “Con questo rigore sbagliato da Dzeko è ufficialmente finita la stagione… tutti ar mare dai…“. In molti scaricano il bosniaco: “Se non ti va di giocare fingi un infortunio come hai già fatto altre volte caro Dzeko”, “È brutto dirlo ma ero sicuro che Dzeko non fosse la scelta migliore per battere un rigore. Che agonia, noi tifosi non lo meritiamo“.

Al termine, i tifosi ne hanno per tutti: “Io un’involuzione cosi.. nemmeno nei miei peggiori incubi l’avrei mai immaginata…”, “A questo punto lasciamo il settimo posto al Sassuolo. Ci sono anche gli europei quest’estate e non mi pare il caso di iniziare prima per fare un preliminare di una coppetta”. E chi rispetto: “Una squadra di depressi. Una partita più amara, a 5 dalla fine, raramente si ricorda. Un finale di stagione così non ce lo meritiamo”. “E c’è ancora il derby da perdere… Questa squadra di debosciati guidati da un allenatore incapace senza dignità ci regaleranno ancora grandi imprese. Toglietevi quella maglia!“, “Sarri, Allegri, Mourinho, non potranno fare nulla se non si cambiano 10 undicesimi (l’unico che vale è Zaniolo) dei “titolari”, via tutti a partire da Pellegrini e Dzeko, una pippa e un ex giocatore”.

Roma, tifosi contro tutti: toglietevi quella maglia Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...