Virgilio Sport

Sassuolo-Torino, spettacolo e nebbia: finisce 3-3

Si è chiuso con un vibrante 3-3 l’anticipo della quinta giornata di Serie A. Al Mapei Stadium il Sassuolo riprende in extremis il Torino.

23-10-2020 22:53

Sassuolo-Torino, spettacolo e nebbia: finisce 3-3 Fonte: Getty Images

Al quarto tentativo il Torino riesce a mettere in cascina il primo punto del suo campionato, ma lo fa lasciandosi alle spalle una lunghissima scia di rimpianti. E’ finita infatti 3-3 sul campo di un Sassuolo che si conferma imbattuto e nelle zone alte della classifica, ma fino a pochi minuti dal termine i granata potevano contare su un doppio vantaggio che non sono riusciti a capitalizzare.

Una sfida, quella del Mapei Stadium, che ha visto le due squadre sfidarsi a viso aperto fin dalle prime battute. A farsi preferire, soprattutto nel primo tempo, sono stati gli ospiti che, messe alle spalle le incertezze delle prime uscite, hanno anche mostrato diversi progressi sul piano del gioco. La prima vera azione da rete è stata confezionata al 9’ proprio dagli uomini di Giampaolo, ma bravo è stato Consigli a disinnescarla con una grande parata su Verdi. Al 27’ la risposta neroverde è stata affidata a Berardi e questa volta è toccato a Sirigu salire in cattedra.

Al 33’ il vantaggio ospite: buon traversone di Vojvoda dalla destra, Chiriches buca completamente l’intervento e favorisce Linetty che, ottimamente posizionato in area, non ha difficoltà nel battere il portiere avversario. Sotto di una rete il Sassuolo prova a reagire, ma il risultato non cambia. Si torna negli spogliatoi con il Torino avanti di un goal.

La ripresa offre fin da subito ribaltamenti e occasioni da una parte e dall’altra. De Zerbi ridisegna la sua squadra inserendo Boga, Bourabia e Muldur e la sensazione è quella che il Sassuolo trovi la linfa per cambiare passo. Al 69’ è proprio Boga ad andare ad un passo dal pareggio, ma da ottima posizione non trova lo specchio.

E’ comunque il preludio per la rete che arriva due minuti più tardi quando Muldur mette verso il cuore dell’area un pallone che Djuricic di tacco devia alle spalle di Sirigu. E’ 1-1.

A questo punto la contesa si fa bellissima e già al 77’ il Torino passa di nuovo: Belotti riceve palla in area, resiste alla carica di Chiriches e trova lo spazio per calciare a rete. Il Torino, galvanizzato dal nuovo vantaggio, prova a chiudere i conti e al 79’ cala il suo tris: scambio sull’asse Belotti-Lukic, con quest’ultimo che trova il diagonale che vale l’1-3.

La partita a questo punto sembra una pratica ormai archiviata, ma il Sassuolo ci crede e trova la forza per reagire. All’84’ Chiriches, dalla lunga distanza, scarica di destro in rete il pallone che riapre clamorosamente i giochi.

Nemmeno un giro d’orologio e accade l’incredibile: gran palla di Berardi in area, Caputo svetta su tutti e di testa batte Sirigu per il 3-3.

E’ l’ultimo goal di una partita incredibile. Sassuolo e Torino si dividono la posta dopo aver regalato spettacolo.

IL TABELLINO

SASSUOLO-TORINO 3-3

MARCATORI: 33’ Linetty (T), 71’ Djuricic (S), 77’ Belotti (T), 79’ Luci (T), 84’ Chiriches (S), 85’ Caputo (S)

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Ayhan (62’ Boga), Chiriches, G. Ferrari, Kyriakopoulos (74’ Rogerio); Locatelli, Lopez (62’ Muldur); Berardi, Raspadori (62’ Bourabia), Djuricic (76’ Traoré); Caputo. All. De Zerbi

TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda (62’ Singo), Bremer, Lyanco, Rodriguez (90’ Ansaldi); Meite, Rincon (89’ Segre), Linetty; Lukic; Verdi, Belotti. All. Giampaolo

Arbitro: Guida

Ammoniti: Vojvoda (T), Ferrari (S), Rincon (T), Berardi (S)

Espulsi:

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...