Virgilio Sport

Saudi League: senza Ronaldo si ferma l’Al Nassr, non bastano Manè e tripletta Talisca

L'Al Hilal può allungare in vetta dopo il pari dei Guerrieri del Najd privi del loro cannoniere principe: non basta exploit di Talisca: 4-4 in casa

Pubblicato:

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Sono stati tre gli anticipi della 22a giornata della Roshn Saudi League, massimo livello professionistico del campionato saudita di calcio. Gli incontri sono stati caratterizzati da gol e spettacolo: addirittura 8 nel match dell’Al-Nassr, per l’occasione privo del suo giocatore più rappresentativo che naturalmente è Cristiano Ronaldo (squalificato). I Guerrieri del Najd non sono però andati oltre al pari in casa con l’Al Hazm. Con questo risultato l’Al Hilal rischia di scappare a +9.

Talisca show ma l’Al Hazm rimonta

Ha lo scudetto in tasca l’Al Hilal, che oggi alle 18 scenderà in campo contro l’Al Ittihad. La squadra di Jorge Jesus può infatti portarsi a 9 lunghezze di vantaggio sull’Al Nassr. I Guerrieri del Najd non sono andati oltre al pareggio in casa contro l’Al Hazm. E’ finita 4-4. Alla tripletta di Talisca hanno risposto Al Mhemaid, Tò Zé e Faiz Selemani. Nei minuti di recupero Sadio Mané ha nuovamente portato avanti i gialloblù su calcio di rigore ma ancora una volta gli ospiti hanno trovato la forza di reagire al 99esimo con Paulo Ricardo.

L’assenza del capocannoniere CR7

Tra le fila dell’Al Nassr non c’era Cristiano Ronaldo. Il portoghese è stato infatti squalificato per un turno a causa del gesto volgare eseguito nei confronti dei tifosi avversari dopo un gol segnato nel match contro l’Al Shabab. CR7 resta comunque il capocannoniere del torneo, con 22 reti segnate in 20 partite. I numeri arabi del 39enne tre volte Pallone d’Oro sono straordinari e in linea con il resto della sua carriera: in 54 presenze complessive dal suo arrivo ad oggi ha messo a segno 48 gol. Nel suo palmarès asiatico figura al momento “solo” 1 Coppa dei Campioni per club.

Gli altri anticipi della 22a giornata

Facciamo un salto sugli altri campi della Saudi Pro League. E’ stata all’altezza della gara precedentemente descritta Al Wahda contro Al-Taawon, partita conclusasi col punteggio di 3-3. Due ex italiani sono andati a bersaglio: Odion Ighalo – un passato da meteora con Udinese e Cesena – con una doppietta per i padroni di casa e Musa Barrow per la formazione ospite. Al Feiha corsaro nello stadio dell’Al Raed grazie alla rimonta propiziata pure dall’inferiorità numerica degli avversari a firma di Al-Harthi e Sakala.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...