Virgilio Sport

Ronaldo si difende in tribunale dopo gestaccio ma non basta: squalificato

Il fuoriclasse portoghese paga a caro prezzo l'esultanza volgare dopo un gol all'Al Shabab: la decisione della commissione disciplinare, niente sconti

Pubblicato:

Marco Festa

Marco Festa

Giornalista

Frequentatore di stadi ed esperto di calcio, ama agganciare e far domande a idoli e futuri campioni. Anzi, spesso precorre gli addetti ai lavori e li scova prima di loro

Cristiano Ronaldo squalificato per “Gesti immorali”. Il fuoriclasse dell’Al Nassr resterà fermo per una giornata e sarà costretto a pagare una multa di poco più di ottomila euro per aver esultato in un modo ritenuto “immorale” in occasione del match di Saudi League vinto dalla sua squadra con il finale di 3-2 sull’Al Shabab.

L’attaccante portoghese ha depositato la propria versione dei fatti davanti ai membri della commissione disciplinare chiamato a giudicarlo e, come riportato da El Clarin ha dichiarato: “Rispetto tutti i club. Il gesto dopo il tiro esprime forza e vittoria e non è vergognoso. In Europa ci siamo abituati”. Non è bastato per evitargli lo stop che si appresta a essere sancito coi crismi dell’ufficialità.

Ronaldo squalificato: quando rientra

Secondo il portale “Al Yaum”, Ronaldo sarà fermato e non potrà prendere parte della sfida di contro l’Al Hazm. Tornerà tra i giocatori schierabili in occasione della partita con l’Al Ain, valida per i quarti di finale della Champions League asiatica. La commissione etica e disciplinare dovrebbe ratificare la propria decisione nelle prossime ore, dopo aver aperto un’indagine ufficiale su quanto accaduto.

Ronaldo, perché è stato indagato e verrà squalificato

Ronaldo squalificato, perché? La motivazione è contenuta nell’articolo 117 del Codice Disciplinare dei regolamenti della Saudi Professional League, in cui si spiega che la Commissione Disciplinare: “ha il diritto di intervenire in azioni o incidenti se le immagini vengono viste sulla TV ufficiale della Lega e nel caso in cui una persona o entità presenti una denuncia sostenibile con prove”. Nel caso specifico i video in cui Ronaldo esulta muovendo la mano sinistra davanti al suo basso ventre sono stati considerati una prova.

Ronaldo e l’esultanza considerata immorale

Ronaldo dovrebbe aver scongiurato il rischio di essere squalificato per due giornate. Nonostante le sue spiegazioni, i gesti compiuti sono stati considerati “immorali” e “osceni” nel Paese arabo. All’uscita del campo il campione ex Manchester United, Real Madrid e Juventus è stato oggetto del lancio di qualche bottiglia d’acqua vuota dagli spalti. Si attende l’ufficialità del provvedimento disciplinare. Se la sanzione venisse confermata, il fuoriclasse portoghese salterebbe le partite contro Al Hazem e potrebbe, invece, essere regolarmente in campo contro l’Al Raed. Entrambi i match sono in programma in casa per l’Al Nassr.

In ogni caso, Ronaldo ce la farebbe a rientrerebbe in tempo per per l’importante duello contro l’Al Ahli di Roberto Firmino. La vicenda continua a far discutere non solo in Medio Oriente ma, soprattutto, in Europa dove è in pieno corso un dibattito sulla sanzione disciplinare che si appresta a essere comminata a CR7.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...