Virgilio Sport

Scommesse, per Casale non è finita qui: pioggia di critiche sul difensore della Lazio

L'agente del giocatore conferma la querela per Corona, accusato di aver detto anche altre bugie, ma è un momento davvero buio per il pupillo di Sarri

26-10-2023 15:00

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Sembrava un anno d’oro questo per Nicolò Casale: la fiducia crescente di Sarri, la chiamata in Nazionale poi all’improvviso il cielo si è rabbuiato e sono arrivati problemi su problemi. Il principale è legato alle accuse di Corona, che l’ha messo in ballo nella vicenda scommesse ma il difensore ora deve anche difendersi dalle critiche dei tifosi dopo le ultime deludenti prove, in particolare quella di ieri in Champions col Feyenoord.

Il procuratore di Casale conferma querela a Corona

L’agente di Casale, Mario Giuffredi, a tvplay ha ribadito che la querela per il re del gossip è partita: “Confermo che Corona è stato querelato dal mio assistito Nicolò Casale e ciò nonostante ha raccontato altre bugie in televisione, sostenendo che lo avrei chiamato e fatto chiamare da altri: io non lo conosco e non ho mai scambiato una sola parola con lui. Io ho pienamente fiducia in Nicolò e mi basta la sua parola per sapere che non ha mai scommesso su un incontro sportivo”.

Tifosi Lazio delusi da Casale

Poi c’è l’aspetto sportivo. In campo Casale sta deludendo e non poco e in tanti ricordano come fosse stato tra i primi a chiedere un ingaggio più alto: “Casale vuole l’aumento!!! dateje un posto vicino a Fabiani in Tribuna Montemario…è impresentabile” e poi: “era meglio se lo squalificavano” e anche: “Casale ha querelato Corona. Dopo la gara di ieri noi dovremmo querelare Casale” e ancora: “QUINTO gol stagionale subito in cui è SOLO, SOLAMENTE, SOLTANTO colpa di Casale. Anche basta, eh…Gila in campo, a questo punto. Può fare peggio di uno ridotto così da agosto?”

Sarri contestato dopo ko col Feyenoord

Nel mirino dei tifosi però ci va anche Sarri: “è normale siano stanchi, il Sarriball non è attuabile se hai 3 partite a settimana. Purtroppo Sarri non prevede alternative” e poi: “I giocatori non sono MACCHINE che accendi e spegni e poi hanno dei ruoli ben precisi, x questo Sarri non regge le 3 partite in settimana, inoltre x me non sa nemmeno fare turnover”.

Il web è scatenato: “Sarri è de coccio, ancora non si è riletto gli appunti che aveva preso 3 anni fa, dal momento che fa SEMPRE gli stessi errori” e infine: “Se vai in Champions con una squadra che ti gioca remissiva sei tu che devi dare spiegazioni, non tu che devi attaccare la squadra. Dimettiti”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...