Virgilio Sport

Lazio-Frosinone 3-1, Sarri: "Dopo l'1-1 abbiamo comandato la partita. Castellanos si è tolto un peso"

Le parole degli allenatori e dei protagonisti del match. Maurizio Sarri: "Contento per il sostegno dei tifosi dopo lo svantaggio iniziale"

29-12-2023 23:51

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

La Lazio soffre ma ribalta il Frosinone e chiude il 2023 con un sorriso. La sfida dell’Olimpico, valida per la diciottesima giornata di Serie A, è terminata con il risultato finale di 3-1. La squadra di Sarri si riconferma dopo la vittoria esterna contro l’Empoli e sale a quota 27 punti in classifica, a una lunghezza di distanza dal Napoli. Cade ancora la formazione di Di Francesco che non vince in campionato da cinque turni.

Sarri: “Castellanos? Doveva togliersi un peso”

L’allenatore della Lazio, Maurizio Sarri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Frosinone:

Ci sono due aspetti che mi rendono fiducioso. Il primo è che siamo andati in svantaggio in maniera discutibile, il secondo è che i nostri tifosi in quel momento invece di fischiarci ci hanno sostenuto. Dopo l’1-1 abbiamo preso veramente il comando della partita in maniera autoritaria. Il risultato finale poteva essere più ampio. Difesa? Penso all’inizio della stagione, dove la squadra non dava protezione alla linea difensiva. Ora la situazione è leggermente migliorata. Patric e Gila stanno facendo bene. L’unico problema può essere l’impatto fisico, ma hanno una buona base tecnica.

Il tecnico biancazzurro, in seguito, si è soffermato sulle individualità:

Risposte da parte dei nuovi? Alcuni giocatori avevano bisogno di un po’ di tempo. Castellanos è un po’ più grande e stasera aveva un peso da togliersi. Isaksen è più giovane e si è trovato a giocare in un campionato diverso, ma si sta adattando velocemente. Entrambi stanno crescendo. Camada? Ci spero ancora perchè a Francoforte ho visto un giocatore importante. Riguardo Felipe Anderson, in allenamento è stato devastante. L’ho visto partire bene poi è andato in confusione e si è spento. Sono dovuto intervenire nonostante la fiducia che ho nei suoi confronti.

Di Francesco: “Abbiamo buttato nel cestino 70 minuti buoni”

Eusebio Di Francesco ha analizzato l’amara sconfitta contro la Lazio:

Dopo l’1-1 ci siamo un po’ persi. Non meritavamo di passare in svantaggio in due minuti. Mi girano le scatole perché facciamo lo stesso discorso dove disputiamo ottimi 70 minuti ma poi concediamo tutto nel finale. Dobbiamo crescere dal punto di vista dell’attenzione perchè non si possono buttare nel cestino prestazioni del genere a causa della superficialità. Quando ci sono i giovani si passa attraverso queste situazioni, ma noi continueremo a lavorare con questa mentalità. Al di là dell’attenzione, la comunicazione è un aspetto molto importante. Gol di Castellanos? Il difensore non l’ha sentito fino alla fine e nello scambio di marcature tra Romagnoli e Monterisi ha trovato l’attimo fuggente. Ha colpito benissimo la palla. Lui in queste cose è molto bravo.

Castellanos di nuovo in gol: “Lo aspettavo da tanto”

Al termine della sfida tra Lazio e Frosinone, ha parlato ai microfoni anche Taty Castellanos, che ha ritrovato il gol dopo dieci gare:

Sono molto felice, aspettavo da tanto questo gol che per me vale moltissimo. Ne avevo bisogno, era passato tanto tempo dalla rete che ho segnato contro l’Atalanta. Sono felice, ho sentito sempre l’affetto dei miei compagni, della mia famiglia e di tutti i tifosi. Non ho mai passato un periodo così difficile senza trovare la via del gol. Immobile? Ciro è il nostro capitano, ascoltarlo per me è molto importante. È un simbolo per la Lazio e per il mondo del calcio.

Marusic: “Vittoria importantissima”

Nel post gara di Lazio-Frosinone, parola anche al difensore biancazzurro Adam Marusic:

Oggi sono stato capitano dal primo minuto. Sono contento e orgoglioso dopo tutti questi anni. È una vittoria molto importante per noi. Siamo scesi in campo con determinazione e alla fine abbiamo vinto dopo aver sofferto tanto. Classifica? Noi dobbiamo lavorare come fatto in questa settimana guardando gara dopo gara. Faremo i conti alla fine.

Soulè: “Dobbiamo migliorare l’attenzione”

Dopo il triplice fischio, Matias Soulé, autore dell’unica rete a favore del Frosinone, ha parlato ai microfoni di Sky Sport:

Non siamo contenti. Fino al 70′ abbiamo disputato una bella partita, poi dopo il primo gol siamo caduti. Questo è successo già altre volte e dobbiamo migliorare sotto il punto di vista dell’attenzione. Personalmente, mi alleno sempre al cento per cento per avere la fiducia del mister. Sono contento, peccato per i risultati, anche perchè a volte c’è anche sfortuna.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Bologna - Verona
SERIE B:
Cosenza - Sampdoria

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...