Virgilio Sport

Pagelle Lazio-Frosinone 3-1: Sarri ok col brivido, Isaksen scatenato, Castellanos c'è

In centocinque secondi i biancocelesti ribaltano il risultato e regalano a Sarri il secondo successo consecutivo

29-12-2023 23:03

Marco Festa

Marco Festa

Giornalista

Frequentatore di stadi ed esperto di calcio, ama agganciare e far domande a idoli e futuri campioni. Anzi, spesso precorre gli addetti ai lavori e li scova prima di loro

Seconda vittoria consecutiva per la Lazio che vince in rimonta 3-1 contro il Frosinone dimostrandosi capace di non abbattersi di fronte a una situazione di svantaggio: gol di Soulé su calcio di rigore al 52′.

In centocinque secondi la Lazio ha ribaltato il risultato grazie a Castellanos e al primo gol in Italia di Isaksen, chiudendo i conti con Patric. Festeggia Sarri, che chiude bene il 2023.

Lazio-Frosinone, la chiave della partita

La furente reazione dei biancocelesti, bravi a reagire a una situazione sfavorevole ribaltando gli ospiti con uno scatto d’orgoglio spinto dai cambi di Sarri: bene Isakson, determinante al pari di Castellanos e Zaccagni per regalare alla Lazio tre punti molto importanti e per nulla scontati contro un avversario bravo a tenere il pallino del gioco prima di essere travolto.

Rivivi il live di Lazio-Frosinone

Le pagelle della Lazio

  • Provedel 6: Soulé lo spiazza dagli undici metri in una partita da spettatore non pagante.
  • Marusic 6: Contiene senza sostanziali affanni Harroui. Non riesce a sganciarsi ma tiene bene la posizione,.
  • Gila 6: Annulla Kaio Jorge, che non riesce mai a rendersi pericoloso. Chiude i conti completando la remuntada biancoceleste.
  • Patric 6.5: Attento in marcatura, bene nel gioco aereo: rimedia un giallo per proteste.
  • Pellegrini 6: Sarri lo schiera titolare, mostra tuta la sua voglia di essere della partita con un bel sinistro dai venti metri. Bravo a tenere a bada Soulé (11′ st Hysaj 6: Entra bene in partita).
  • Guendouzi 5.5: Bene in avvio. Il suo tocco di braccio in area di rigore è sia l’inizio sia la fine delle preoccupazioni della Lazio, che va sotto ma poi travolge il Frosinone.
  • Rovella 6: Corsa, dinamismo e voglia di lottare su ogni pallone (41′ st Cataldi sv: Energia per il serrate le fila finale).
  • Kamada 5: Non riesce a incidere. Non sfrutta la chance che gli viene concessa da Sarri (21′ st Vecino 6: Dà equilibrio).
  • Felipe Anderson 5: Gelli disinnesca un suo tentativo. Meno brillante del solito (46′ pt Isaksen 7,5: Gol e assist, serata da incorniciare. Grande impatto sul match).
  • Castellanos 7.5: Resta in cielo per spedire di testa alle spalle di Turati il gol dell’1-1. Lucido nel servire l’assist che permette a Isaksen di brindare per la prima volta in maglia Lazio. Turati gli nega la doppietta.
  • Zaccagni 6.5: Quando si accende la Lazio vola. Su un suo angolo al bacio Patric chiude i conti (41′ st Pedro sv: La sua esperienza torna utile nelle battute finali).
  • Sarri (all.) 6: La Lazio soffre ma vince anche grazie ai cambi di Sarri: decisivo l’ingresso di Isaksen.

Lazio: tutti gli impegni dei biancocelesti.

Frosinone, top e flop

  • Soulé 6: Trasforma il penalty che illude il Frosinone. Non è determinante come al solto, ma è glaciale dal dischetto.
  • Barranechea 5.5: Regista puro, limitato da un giallo evitabile.
  • Kaio Jorge 5.5: Si impegna, ma la difesa della Lazio lo limita.
  • Okoli 5: Sfiora ma non quanto basta per impedire a Patric di firmare il 3-1.
  • Monterisi 5: non riesce a incidere.
  • Garritano 5: Evanescente.

La pagella dell’arbitro Feliciani

A dirigere il match allo stadio “Olimpico” è stato Ermanno Feliciani della sezione di Teramo, coadiuvato dagli assistenti di linea Lo Cicero e Trinchieri. Quarto ufficiale Fabbri. Al VAR dove hanno operato Serra e Di Paolo. Ordinaria amministrazione. Giusto concedere il rigore al Frosinone dopo il check al VAR e convalidare gol di Patric. Voto 6.

Il tabellino di Lazio-Frosinone

LAZIO-FROSINONE 3-1

Marcatori: st 17′ Soulé (rig.), 35′ Castellanos, 37′ Isaksen, 39′ Patric.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Marusic, Patric, Gila, Pellegrini (11′ st Hysaj); Guendouzi, Rovella (41′ st Cataldi), Kamada (21′ st Vecino) ; Felipe Anderson (46′ pt Isaksen), Castellanos, Zaccagni (41′ st Pedro). A disp.: Sepe, Mandas, Casale, Ruggeri, Basic, Cataldi, Sanà Fernandes. All. Sarri.

FROSINONE (3-4-3): Turati; Monterisi, Okoli, Romagnoli; Gelli, Brescianini, Barrenechea, Garritano (36′ st Kvernadze); Soulé, Kaio Jorge (30′ st Cheddira), Harroui (30′ st Caso). A disposizione: Frattali, Cerofolini, Lusuardi, Lulic, Bourabia, Mazzitelli, Cuni. All. Di Francesco.

ARBITRO: Feliciani di Teramo.

Serie A: la classifica aggiornata

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...