,,
Virgilio Sport SPORT

Serie A, polemica sugli ingaggi dei giocatori: cosa succede

I club ipotizzano un taglio importante degli stipendi: rischio fuga delle stelle.

Monta la polemica sugli stipendi dei giocatori di Serie A, fermi a causa dell’epidemia di Coronavirus. Allo studio dei club e dei vertici del massimo campionato italiano ci sarebbe la possibilità di tagliare una parte dello stipendio dei calciatori (una media del 15%) per aiutare le società a ridurre il peso economico della sospensione della stagione: si parla di circa 250 milioni di euro. Il danno per lo stop della Serie A è calcolato intorno ai 700 milioni.

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, l’Assocalciatori non ha chiuso completamente al dialogo e non è al muro contro muro sull’argomento, ma il sindacato è sul piede di guerra perché vuole prima di tutto trovare una data comune per la ripresa degli allenamenti.

L’Aic vuole che tutte le sedute di allenamento riprendano insieme, e non la prossima settimana. Finora non c’è uniformità perché ben 7 club sono in quarantena e impossibilitati a tornare a lavorare. L’Aic ritiene che riprendere già la prossima settimana esporrebbe i giocatori a inutili rischi, ma i club insistono a procedere in ordine sparso.

Il presidente della Figc Gravina a Radio 24 ha parlato del problema stipendi: “T​aglio ingaggi dei calciatori? Non può essere un tabù in emergenza, è un momento di crisi per tutti, siamo tutti chiamati a un gesto di grande responsabilità. ​I contrasti che sono derivati da diritti e obblighi contrattuali ancora ce li portiamo dietro e dovremo affrontarli. C’è stato un momento di tensione per interessi singoli anche legittimi. Oggi dobbiamo stare tutti con la barra dritta, recuperare lucidità”.

E’ chiaro che un taglio dello stipendio potrebbe portare alla fuga verso l’estero di diversi campioni di serie A che non se la sentissero di decurtare il loro ingaggio.

SPORTAL.IT | 18-03-2020 15:19

Serie A, polemica sugli ingaggi dei giocatori: cosa succede Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...