Virgilio Sport

Sky, è guerra col Napoli: Niente telecronisti al San Paolo

Dispetti a distanza tra l'emittente satellitare e De Laurentiis

Pubblicato:

Sky, è guerra col Napoli: Niente telecronisti al San Paolo Fonte: Ansa

E’ sempre questione di soldi. Tra il Napoli e Sky è in atto da tempo una guerra neanche tanto fredda, con il club partenopeo che è stato tra i più decisi in questi mesi arrivando a minacciare anche l’oscuramento del segnale se non fossero state pagate tutte le rate previste. Assemblee di Lega infuocate con De Laurentiis nella parte del “falco” più aggressivo soprattutto dopo che il  Tribunale di Milano ha emesso il decreto ingiuntivo nei confronti di Sky, che non ha saldato l’ultima rata da 131 milioni della stagione 2019-20.

Sky replica con telecronache da studio

Tra le risposte di Sky ce n’è stata una anche implicita. L’emittente satellitare ha deciso di non inviare i telecronisti al San Paolo per le partite del Napoli, per quelle partite non di cartello: Napoli-Spal ad esempio, così come Napoli-Udinese di domani.

Lo rivela il Fatto Quotidiano che sottolinea come il motivo sia economico e politico. La crisi – scrive il quotidiano diretto da Travaglio – a Sky si fa sentire, ricordiamo che gli ascolti si sono ridotti di circa due milioni di telespettatori. Il Fatto spiega che le postazioni per le telecronache si pagano e che – sui prezzi fissi stabiliti dalla Lega – il Napoli, insieme col Brescia, è il club che attua sconti più irrisori. Non a caso, Sky diserta anche Brescia. Le telecronache vengono effettuate direttamente da studio.

I telecronisti di Napoli-Udinese

Domani sera al San Paolo ci sarà solo il bordocampista Massimo Ugolini, per le interviste flash dell’intervallo e di fine gara, mentre la telecronaca di Riccardo Gentile, col commento di Luca Pellegrini, sarà effettuata dallo studio.

I precedenti tra Napoli e Sky

Sono numerosi i precedenti “caldi” tra Napoli e Sky. In un’occasione De Laurentiis bacchettò pubblicamente l’emittente di Murdoch, sottolineando che i telecronisti erano tutti anti-Napoli e che in studio c’erano solo ex giocatori di Juve, Milan e Inter. Anche ai tempi di Benitez ci fu una grossa lite.

Il caso Benitez e la lite con Mauro

Era il 2015 e la società decise di attuare un silenzio stampa dopo la partita con l’Inter solo nei confronti di Sky. Il motivo? La polemica della settimana prima tra Rafa Benitez e Massimo Mauro (che definì il tecnico spagnolo ‘disonesto calcisticamente’), al termine della gara con il Torino, caratterizzata dalle risposte stringate dell’allenatore del Napoli.

La conduttrice Ilaria D’Amico sbottò: “Sono stati i violati i termini del contratto. Non è mai capitata una situazione del genere”. Dura anche la risposta di Boban, uno degli opinionisti in studio. “Evidentemente pensano che noi siamo in malafede”. Successivamente la questione si ricompose.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...