Virgilio Sport

Supercoppa Italiana: ufficiali le 4 partecipanti, ecco gli accoppiamenti e le date

Con i risultati di ieri sono stati definite le squadre che andranno in Arabia a giocarsi il trofeo nella final four, ecco chi affronterà l'Inter

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Arabia, aspettaci. La larga vittoria di ieri del Milan sul Cagliari ha portato a definire le quattro squadre che parteciperanno alla prossima edizione della Supercoppa Italiana che si giocherà in Arabia Saudita nel gennaio 2025. Saranno Inter e Milan, in arrivo dalla classifica della Serie A rispettivamente come prima e seconda (al momento), e le finaliste della Coppa Italia, ovvero Atalanta e Juventus. Il Milan non è ancora matematicamente certo del secondo posto perché la Juve, con tre vittorie (e al massimo un punto conquistato nei prossimi due impegni dei rossoneri), potrebbe sorpassare la formazione di Pioli. In questo caso, però, con Madama già qualificata attraverso la Coppa Italia, il Milan accederebbe alla Supercoppa Italiana 2024-25 come terza classificata nella Serie A 2023-24. Il Bologna, attualmente a -7 rispetto a Leao e compagni, con due soli turni in calendario non può sorpassarli.

Gli accoppiamenti della Supercoppa italiana

Le due semifinali della Supercoppa Italiana invece saranno stabilite in base all’ultimo atto della coppa Italia che andrà in scena mercoledì a Roma. A prescindere da chi arriverà secondo in campionato l’Inter giocherà contro la perdente di Atalanta-Juventus, il Milan contro la vincente.

Le date della nuova Supercoppa italiana 2024-25

Per quanto riguarda le date scelte, al momento l’evento è “schedulato” per il 3-4 gennaio 2025; finale invece il 7 gennaio. Le partite di campionato rinviate dovrebbero essere recuperate a febbraio 2025. Il contratto firmato dalla Lega Serie A con l’Arabia Saudita prevede la disputa di quattro edizioni di Supercoppa italiana nel Paese in sei anni. Le prime due sono programmate in Arabia, poi due in un’altra sede (si è parlato a più riprese degli Stati Uniti), e ancora due sempre in Arabia Saudita.

Quanto guadagnano le 4 squadre impegnate in Supercoppa

Il nuovo modello di competizione garantirà alle quattro squadre partecipanti un montepremi più ricco. La rinnovata intesa tra arabi e Lega, permetterà di far salire il montepremi finale da 7,5 milioni di euro dell’edizione di due anni fa ai 23 milioni attuali. Di questi, 6,8 milioni andranno nelle casse della Lega mentre 16,2 milioni saranno destinati alle squadre partecipanti e saranno così suddivisi:

1,6 milioni di euro per ognuna delle semifinaliste perdenti;

5 milioni di euro per la squadra sconfitta in finale;

8 milioni di euro per la squadra vincitrice che, ovviamente, porterà a casa anche il trofeo.

Il regolamento della Supercoppa italiana

Se, al termine dei 90 minuti regolamentari, il risultato sarà in parità, l’arbitro provvederà a far battere i tiri di rigore direttamente: non è prevista la disputa dei tempi supplementari. Le squalifiche e diffide rimediate in campionato non vengono conteggiate nella Supercoppa Italiana. Viceversa le sanzioni che i giocatori riceveranno durante la Supercoppa saranno poi da scontare in campionato, nelle prime gare utili.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...