Virgilio Sport

Superlega, alta tensione nella Liga: l’Atletico Madrid prende le distanze e nasce la prima protesta

Clima di tensione in Spagna dove i piccoli club preparano una protesta con una maglia “Guadagnatelo sul campo” in vista della prossima giornata di campionato e l’Atletico Madrid prende le distanze dalla Superlega

21-12-2023 13:57

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Una giornata che potrebbe cambiare il futuro del calcio europeo per come lo conosciamo. La sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea lascia lo spiraglio aperto per la nascita della Superlega e per una profonda riforma all’interno del mondo del calcio ma ovviamente non sono tutti sono a favore di questi cambiamenti.

La presa di posizione dell’Atletico Madrid

A sorpresa arriva la presa di posizione dell’Atletico Madrid. Il club spagnolo era uno di quelli che faceva parte della prima spaccatura quando per la prima volta furono annunciato i 12 club che avrebbero preso parte alle Superlega, da quel momento molte cose sono cambiate e ora il club prende le distanze dal progetto lanciato da A22.

Il comunicato dell’Atletico

Il club spagnolo ha deciso di comunicare il suo punto di vista su quanto accaduto oggi in un comunicato che diventa di fatto anche una risposta ai rivali di Real Madrid e Barcellona che sono da sempre le due società coinvolte nel progetto Superlega: “La risoluzione sull’autorizzazione a partecipare ad altre competizioni si riferisce a vecchi statuti della Uefa che sono stati modificati nel giugno 2022. L’Eca e la Uefa hanno creato una società che metta fine al monopolio e nel quale i club possano decidere a chi vendere i diritti televisivi così come il forma della competizione”.

“La famiglia del calcio europeo – si legge ancora nel comunicato – non vuole la Superlega. Germania, Francia, Inghilterra, Spagna (a eccezione di Real Madrid e Barcellona) non vogliono la Superlega. Siamo schierati in difesa della grande famiglia del calcio europeo, a protezione delle leghe nazionali e del fatto che solo attraverso quest’ultime si ottenga la qualificazione alle competizioni europee in ogni stagione”.

La protesta della squadre spagnole

In Spagna c’è gran fermento dopo la decisione della Corte di Giustizia dell’Unione Europea e nella giornata di oggi tutti i club della Liga (ad eccezione del Real, ndr) scenderanno in campo con una maglietta con la scritta “Guadagnatelo sul campo” per protestare contro la Superlega.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...