Virgilio Sport

Terim su Haaland: "Stava per firmare per noi"

L'allenatore turco racconta un aneddoto sul possibile trasferimento di Erling Haaland al Galatasaray, sfumato per poco.

Pubblicato:

Terim su Haaland: "Stava per firmare per noi" Fonte: Getty Images

Erling Haaland in Turchia? Oggi una remota fantasia, ma fino a qualche anno fa una concreta possibilità: l’attaccante del Borussia Dortmund, uno dei migliori in Europa, poco prima della sua esplosione stava per trasferirsi in un club turco.

Ad ammetterlo Fatih Terim, allenatore del Galatasaray che, proprio mentre Haaland stava attirando su di se lo sguardo di diversi club ai tempi del Molde, si era portato avanti per tesserare il giocatore: “In quel periodo stavamo visionando diversi giocatori e tra loro c’era anche Haaland. Gli scout mi chiamarono e mi dissero: ‘Dobbiamo agire rapidamente, perché ci sono molti scout presenti. Se non agiamo rapidamente, ce lo soffieranno'”.

Questione di tempismo e rapidità, ma le condizioni per chiudere l’affare con l’attaccante, ai tempi ancora in Norvegia, c’erano tutte. “Avremmo potuto acquistarlo per 8-9 milioni di euro. L’abbiamo contattato tramite Martin Linnes (allora al Galatasaray, ndr), che viene dalla sua stessa città, e abbiamo parlato con suo padre”.

Alla base della frenata, però, una riflessione sull’impatto della notizia del trasferimento del ragazzo, allora ventenne, in Turchia: “Stavamo per raggiungere un accordo con il giocatore, ma sfortunatamente abbiamo pensato a cosa sarebbe successo in Turchia se avessimo fatto firmare un ventenne sconosciuto che non aveva mai lasciato la Norvegia per 8-9 milioni di euro. Ora, però, vale 150 milioni di euro”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...