Virgilio Sport

Tifosi Juve trovano nemico in casa: Ma che dici?

Polemica social sulle parole del bianconero vicino a Sarri

Pubblicato:

Tifosi Juve trovano nemico in casa: Ma che dici? Fonte: Ansa

La sconfitta nella finale di Supercoppa contro la Lazio brucia ancora nel mondo Juve. E se la squadra ha ripreso il lavoro dopo la sosta natalizia, i tifosi stanno ancora smaltendo la delusione per il primo trofeo stagionale sfumato. Ad appesantire la situazione intorno alla gestione Sarri anche le parole di un bianconero molto vicino al tecnico toscano.

I tifosi della Juve, specie sui social, non hanno molto gradito le parole riportate da alcuni siti e pronunciate da Giovanni Martusciello in occasione della sua presenza allo Juventus Official Fan Club di Ischia. Il vice allenatore, braccio destro di Sarri tanto da averlo sostituito a inizio stagione quando l’ex Napoli era bloccato dalla polmonite, tra le varie cose avrebbe detto: “La Juve potrebbe non vincere subito“.

Entrando nello specifico del discorso, Martusciello ha spiegato come “bisogna estraniarsi dal risultato finale e cercare di far capire a questi ragazzi che la strada per arrivare alle vittorie deve essere un’altra, che non significa chiaramente vincere nell’immediato“.

Non l’avesse mai detto visto che in questo momento storico, nonostante il primo posto in classifica, la qualificazione agli ottavi di Champions come prima del girone, c’è una buona fetta di tifoseria bianconera che rimpiange il pragmatismo vincente di Allegri ed è molto scettica sul potenziale futuro bel gioco di Sarri.

Qualcuno gli faccia un corso accelerato sul significato di essere alla Juve e da Juve – scrive qualche “allegriano” – E poi li mandi fuori dalle balle prima che sia troppo tardi…”; ma non è l’unico visto che in molti ricordano a Martusciello il motto di Boniperti che campeggia ovunque e qualcuno provoca: “Alla Juve, vincere non è più l’unica cosa che conta”.

Altri individuano altri responsabili e responsabilità: “Guardate che la colpa non e’ di Martuscello. Ma dell’ufficio stampa della Juve che lo fa parlare con i media. La comunicazione e’ fondamentale, alla Juve mi sa che non l’hanno capito. Prima c’era Allegri oggi…”

Ma il concetto di mentalità non vincente legata alla Juve proprio non convince: “Inammissibile, siamo la Juve. Potrà anche succedere, ma non si può pensarla in questo modo a priori, soprattutto con Cristiano Ronaldo in squadra”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...