SPORT
  1. Home
  2. CALCIO

Totti, Rocchi e Var: è bufera sui social

Ironia anche per l'intervento dell'ex capitano giallorosso

Una polveriera il mondo del web. I fatti di Roma-Inter hanno scatenato rabbia, ironia e delusione in tantissimi tifosi e addetti ai lavori. Il rigore non concesso alla Roma per il fallo su Zaniolo, quello negato all’Inter da Rocchi e l’intervento in tv di Totti come dirigente giallorosso hanno spaccato il popolo di twitter. Parte Marco Mazzocchi: “Non entro nel merito degli arbitraggi nelle gare di campionato. Rispondendo alle vostre sollecitazioni ribadisco quanto già scritto in estate: il cambio del protocollo #Var è stato una follia. Vale per #Roma-Inter, vale per altre partite, varrà per tutta la stagione”. Duro anche il direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni: Così il Var è spento: #Rocchi vicinissimo, può anche non vedere il tocco di D’Ambrosio ma l’addetto al video se non lo segnala è in malafede o incapace. Ormai i “Variabili” si occupano solo dei tocchi di mano”. Lapidario Enrico Varriale: “Riflessione su VAR : Protocollo o non protocollo, grave errore da correggere o errore su cui non si può intervenire. Mi sembrano tutti sofismi che depotenziano un mezzo fondamentale x la credibilità del calcio. Se non si da rigore su un fallo come quello di Zaniolo VAR non serve”.

LE REAZIONI – I tifosi sono scatenati. C’è chi scrive: “Se il #Var oggi è ridotto così è anche a causa dell’atteggiamento tenuto lo scorso anno da alcuni club. Nella prima stagione sperimentale serviva creare una storicità di casi per poi applicarla al meglio successivamente. Non ce n’è stato il tempo”. Qualcuno evoca il fantasma di Orsato e di Inter-Juve dello scorso anno: “Se un campionato è falsato per un mancato doppio giallo cosa si può dire se non viene assegnato un rigore sacrosanto?”. Nel frullatore mediatico entra anche Totti per le sue dichiarazioni alle varie tv: “Chiediamo di abbassare i toni, applaudiamo chi arresta qualcuno per aver lanciato una banana in campo. Poi #Totti definisce vergogna un errore, e tutti a pendere dalle sue labbra. Le parole sono importanti, a convenienza”. E ancora: “Per carità, rigore nettissimo. Ma un dirigente che si esprime come un tifoso al bar, anche no. #Totti”. Ma c’è chi lo difende: “#Totti il tuo modo di essere è fantastico. Ironia e analisi critica senza insultare nessuno e col sorriso sulle labbra”. Nel bailamme generale c’è anche chi, come Maurizio Pistocchi, sottolinea che c’era un rigore anche per l’Inter e che aveva ragione Spalletti. L’ex moviolista di Mediaset scrive: “Nel silenzio dello studio del Club, Spalletti spiega a tutti perché quello di Manolas su Icardi all’86’ è rigore. Come soltanto il sottoscritto ha spiegato subito”.

SPORTEVAI | 03-12-2018 09:29

Totti, Rocchi e Var: è bufera sui social Fonte: Ansa

SPORT TREND