Virgilio Sport

Tour de France 2023 terza tappa pagelle: Philipsen (9) sfrutta MVDP e vince a Bayonne

Il gregario di lusso ha fatto il suo, sfruttando il meraviglioso lavoro prodotto per lui nientemeno che da Mathieu van der Poel. Il grande sconfitto? Ancora Van Aert

03-07-2023 19:45

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Se la sono presa comoda, ma alla fine i conti l’ha fatti tornare chi aveva messo il circoletto rosso sulla prima tappa con arrivo in territorio francese. Jasper Philipsen ha fatto debitamente il suo, trionfando sul traguardo di Bayonne e sfruttando il meraviglioso lavoro fatto per lui nientemeno che da Mathieu van der Poel.

Gregario di lusso in una tappa segnata da un’andatura media decisamente più bassa del previsto, tanto che si è rischiato di sforare persino gli orari di messa in onda della diretta sulle tv di mezzo mondo.

Il grande sconfitto: Van Aert

Il grande sconfitto di giornata, ancora una volta, risponde al nome di Wout Van Aert: il belga ha provato a superare Philipsen cercando un pertugio sulla destra della carreggiata, ma ha finito per restare chiuso e si è visto costretto anche a smettere di pedalare, chiudendo soltanto quinto alla spalle di Bauhaus, Ewan e Jakobsen.

Sesto posto per Mark Cavendish, che va a caccia della vittoria numero 35 nella grand boucle, cosa che lo spedirebbe definitivamente nella leggenda staccando Merckx. Italiani fuori dalla top ten, con Luca Mozzato che ha chiuso 12esimo.

Dopo le polemiche di ieri, con alcuni corridori vittime di forature per via di alcuni chiodi buttati per strada da pseudo tifosi, stavolta tutto è filato via liscio. Nessuna novità nella classifica generale, con Adam Yates che rimane in giallo. E domani altra chance per i velocisti sul traguardo di Nogaro.

Le pagelle della terza tappa: i top

  • JASPER PHILIPSEN 9. Van der Poel gli ha aperto la strada è lui non s’è fatto scappare l’opportunità per fare centro. Perfetto il tempo di uscita, perfetta la volata impostata dagli Alpecin-Deceuninck, che hanno dimostrato di aver studiato l’arrivo con grande dovizia di particolari.
  • MATHIEU VAN DER POEL 8,5. Due giorni lontanissimo dai big, ma poi è bastata un’azione per mettere la propria bandierina su questa edizione del Tour. Lavora splendidamente per Philipsen stendendogli un tappeto rosso ai piedi, e dimostrando anche di essere un grande uomo squadra. Il suo giro comincia qui: da adesso in poi, occhio al neerlandese.
  • NELSON POWLESS 7,5. Segno distintivo: andare sempre e comunque in fuga. E così facendo onora al massimo la maglia a pois, che continuerà a reggere sulle sue spalle per almeno altri due o tre giorni. Il suo Tour, per ora, racconta solo di attacchi, senza paura e con la voglia di stupire. Il coraggio è da premiare, chissà che strada facendo non trovi anche qualcosa di meglio.

Le pagelle della terza tappa: i flop

  • WOUT VAN AERT 5,5. Dispiace metterlo ancora una volta dietro la lavagna, ma il belga sta vivendo una prima parte di Tour davvero senza gloria. I tempi con i quali imposta la volata sembrano buoni, però a mancare è la strategia, e quando Philipsen lo chiude verso le transenne si capisce che per il successo di tappa bisognerà attendere ancora.
  • DYLAN GROENEWEGEN 5. Tra i più attesi, ma anche tra i più deludenti. Fatica a farsi largo nelle prime posizioni e rimane attardato, dovendo così accontentarsi di un misero ottavo posto. Se vuol dimostrare di essere il più forte sulla piazza, beh, dovrà cambiare registro in fretta.
  • FABIO JAKOBSEN 5. La sensazione è che non abbia molti cavalli da sprigionare, e il quarto posto (benché prenda la volata davanti) ne è la riprova. Qualcosa è da rivedere, di sicuro così non ha molte chance di poter lasciare il segno.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...