Virgilio Sport

Tris del Verona al Benevento nel posticipo

Dopo due pareggi e una sconfitta, l'Hellas ritrova i tre punti nella sfida interna con il Benevento. Doppietta del ceco per decidere il match.

02-11-2020 22:53

Tris del Verona al Benevento nel posticipo Fonte: Getty Images

Il Verona torna a vincere. Dopo due pareggi e una sconfitta, gli scaligeri ritrovano i tre punti che mancavano dalla seconda giornata: al Bentegodi il Benevento non passa. 3-1 il finale per i padroni di casa, che salgono a 11 punti. Gli stessi di Roma, Inter e Napoli. Altro che favola.

Con svariate assenze, Juric lancia Barak nel tridente con Zaccagni e Kalinic, mentre Dimarco si alza a sinistra per supplire all’assenza di Faraoni, con Lazovic che slitta a destra. Si rivede anche Ilic in mediana. Il Benevento, invece, punta sul fattore continuità: conferma totale dell’undici per Inzaghi rispetto a una settimana fa.

Il Benevento se la gioca a viso aperto con le proprie idee, senza timore del pressing del Verona. Che, però, va in vantaggio dopo 17 minuti grazie a uno spunto di Barak innescato da Zaccagni. Roberto Insigne ha due volte la palla del pari, ma non ne approfitta e Silvestri ringrazia.

Il pareggio matura a inizio ripresa, dopo un doppio scambio tra Caprari e Lapadula: l’italo-peruviano fulmina il portiere del Verona sul primo palo e pareggia. Il vantaggio però dura sette minuti, tempo che con l’esterno ancora Barak trovi la porta e la doppietta personale.

Ancora un volta le streghe non si disuniscono e continuano ad attaccare. Caprari reclama un rigore per un possibile fallo di Tameze, Sacchi non ravvisa e il Var nemmeno. Un paio di giri di lancette dopo, l’ex Pescara, Roma e Sampdoria si vede anche sventolare un cartellino rosso a causa delle eccessive proteste.

Inzaghi prova a inserire forze fresche, ma il Verona sfrutta al meglio la superiorità numerica e una sbandata della difesa: Dimarco pesca Lazovic, al centro, ‘quinto per quinto’ e incornata che non lascia scampo a Montipò. Per Inzaghi è la terza sconfitta in fila: la sua squadra rimane a 6 punti. Il Verona sale a 11 e torna a pensare all’Europa.

IL TABELLINO

VERONA-BENEVENTO 3-1

Marcatori: 17′ Barak, 56′ Lapadula, 63′ Barak, 77′ Lazovic

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini (90+3′ Günter), Lovato (46′ Dawidowicz), Empereur (46′ Magnani); Lazovic, Tameze, Ilic, Dimarco; Barak (90+3′ Colley), Zaccagni; Kalinic (87′ Di Carmine).

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola (46′ Tuia), Foulon; Ionita, Schiattarella (75′ Tello), Dabo; R. Insigne (71′ Improta), Caprari; Lapadula (75′ Moncini).

Arbitro: Juan Luca Sacchi

Ammoniti: Caldirola, Barak, Schiattarella, Lovato, Glik, Zaccagni, Ionita, Lazovic, Magnani

Espulsi: 73′ Caprari

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...