Virgilio Sport

Ullrich ringrazia Armstrong: “3 anni fa ero come Pantani, quasi morto”

Il tedesco, tre volte secondo al Tour de France a inizio millennio, è stato aiutato dallo statunitense a sconfiggere la dipendenza dalla droga.

Pubblicato:

Ullrich ringrazia Armstrong: “3 anni fa ero come Pantani, quasi morto” Fonte: Getty

Da rivali in strada a grandi amici. Nessuno ci avrebbe mai scommesso nei primi anni duemila quando Jan Ullrich e Lance Armstrong in più d’un occasione hanno lottato spalla a spalla per la vittoria del Tour de France.

Molto da allora è cambiato: Armstrong ha perso le sue maglie gialle dopo aver ammesso il ricorso al doping, neo questo di cui anche il tedesco si è macchiato finendo la sua carriera proprio per il coinvolgimento nella famigerata Operacion Puerto.

Da lì il nativo di Rostock è entrato in un tunnel simile a quello che è costato la vita al compianto Marco Pantani, un tunnel dal quale, se non fosse stato per l’intervento di Armstrong (e non solo), anche Ullrich non sarebbe mai uscito

“Tre anni fa ho avuto grossi problemi e sei venuto a trovarmi. Ero nelle stesse condizioni di Marco Pantani, quasi morto. E poi sono riuscito a riprendermi grazie agli amici e ora sto molto meglio” ha rivelato “Kaiser Jan” nel podcast di Armstrong The Move.

Ullrich ora ha tutto un altro stile di vita e la droga appare solo un brutto ricordo.

Mi alleno tutti i giorni, vivo e mangio sano, la mia ragazza cucina molto bene e io non posso lamentarmi. Ho ripreso anche a pedalare” ha affermato a Cyclingnews il vincitore del Tour 1997, ormai completamente assorto nel nuovo (e più salutare) capitolo della sua esistenza.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...