,,
Virgilio Sport SPORT

Valentino Rossi torna a sperare: sono più forte dell'anno scorso

Il Dottore trova nuove motivazioni: "MotoGp mai così divertenti".

Il primo assaggio di 2020 è piaciuto a Valentino Rossi. A Sepang la nuova M1 lo ha convinto: “Sono stato in grado di raggiungere 1:58, cosa che non avevo fatto in tutta la mia carriera, il che è positivo. C’è una buona atmosfera, siamo tutti felici e David Muñoz è molto bravo”.

Il centauro della Yamaha, che si aspetta conferme a Losail, in Qatar, afferma di essere in ottima forma fisica: “Se guidassi come facevo cinque anni fa sarei molto lento. Ora le moto e le gomme sono migliori. Mi sono allenato molto, sono più in forma rispetto allo scorso anno”, sono le parole riprese da corsedimoto.com.

Le motivazioni non mancano, e per ora le sensazioni sono solo positive: “Queste MotoGp sono le più divertenti che io abbia mai guidato. Prima erano più difficili, quindi tecnicamente dovevi essere più abile. Invece, ora il coraggio conta molto. Il livello è salito perché le moto sono migliori”.

Il numero 46 dovrà decidere tra pochi mesi se vale la pena continuare a correre ancora per un anno, o se appendere il casco al chiodo: la strada per ora sembra quella giusta per andare avanti.

In caso di conferma fino al 2021, il team satellite della Yamaha, Petronas, è pronto ad abbracciarlo: “Di sicuro ne parleremo – ha assicurato il direttore Johan Stigefelt alla Gazzetta dello Sport-. Per me Valentino è il migliore della storia. Il più grande. E poi c’è un filo nascosto che mi lega a lui. Nell’Europeo 1995 io ho corso contro di lui al Mugello. E ho iniziato in 250 nel suo stesso anno. Anche se a un livello un po’ diverso… E mentre io oggi sono qui, lui corre ancora. Straordinario. Già a inizio gennaio avevo letto sulla Gazzetta le sue dichiarazioni nei nostri confronti, ed è stato un privilegio“.

“Abbiamo appena iniziato, ma abbiamo mostrato a tutti, Vale incluso, cosa sappiamo fare. E non parlo solo dei risultati, ma di come abbiamo costruito la squadra e di quanto siamo professionali. Se uno come lui se ne è accorto, vuol dire aver fatto un gran lavoro”. L’impressione è che Petronas stia solo aspettando il via libera del Dottore.

SPORTAL.IT | 11-02-2020 13:20

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...