Virgilio Sport

Virtus, Belinelli ancora al top: Repesa e Ataman lo esaltano

Due ex coach del nativo di San Giovanni in Persiceto ne hanno elogiato le sempreverdi qualità di realizzatore.

Pubblicato:

Virtus, Belinelli ancora al top: Repesa e Ataman lo esaltano Fonte: Getty

Ha tenuto in vita quasi da solo la Virtus nel match giocato qualche giorno fa contro l’Olimpia Milano ma, soprattutto, ha dimostrato di essere ancora in possesso di un tiro e di qualità realizzative davvero invidiabili.

Il riferimento è chiaramente a Marco Belinelli, autore di 34 punti contro l’Armani Exchange e giocatore ancora in grado di fare ampiamente la differenza in Europa.

La prestazione del Forum lo ha confermato e ha fatto ricredere anche i più dubbiosi, un nucleo del quale non hanno mai fatto parte Jasmin Repesa e Ergin Ataman, due ex allenatori di Belinelli da sempre ammiratori delle doti del bolognese.

Pochi in Europa possono competere con lui in quanto a catch-and-shoot. La sua uscita dai blocchi per ricevere il passaggio e tirare (e spesso segnare) è un condensato di tecnica, tempismo e feeling col canestro eseguite all’unisono e il suo rilascio della palla diventa immarcabile per il difensore. Tutte doti che si sviluppano ripetendo fino alla noia quell’esercizio che esige perfezione per arrivare alla precisione” ha detto il coach croato sul numero 3 virtussino.

“Marco è cresciuto facendo 300/400 tiri in ogni allenamento insieme a Basile, quelli che erano etichettati “tiri ignoranti” sono diventati per lui la normalità. Nulla di estemporaneo, per lui era il modo più diretto di fare canestro. Poi dietro a tutto questo talento c’è l’ambizione di crescere, la dedizione per il lavoro e la passione per il gioco, oltre agli attributi che Beli ha sempre dimostrato”.

Non ha risparmiato gli elogi neanche il tecnico turco.

“Ho visto gli highlights di Olimpia-¬Virtus e non sono rimasto sorpreso della prova di Marco. Ha ancora tanto talento e, come tiratore naturale, non ha bisogno di imparare a fare canestro. Ma a 35 anni mi ha colpito per la forza mentale con cui sta in campo” ha raccontato l’allenatore dell’Efes.

La sua personalità è enorme. Spero di rivederlo in Eurolega, può giocarci facilmente per 25′. Non sono in tanti ad avere le sue qualità. Lo vedo un ragazzo felice, il basket gli dà tanta gioia. Per me può eguagliare e superare Carlton Myers arrivando a 40 anni ad alto livello”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...