Virgilio Sport

Volata Champions League, il borsino dopo la sentenza Juventus: chi sale e chi scende

Dopo la sentenza sui 10 punti alla Vecchia Signora, Lazio già certa della qualificazione, Inter a un passo. Senza il ko di Empoli, i bianconeri avrebbero potuto approfittare dello scontro del Milan. Ora però...

Pubblicato:

La sentenza afflittiva di 10 punti per il caso plusvalenze fittizie ufficializzata ai danni della Juventus a quindici minuti dal fischio d’inizio del match contro l’Empoli (poi terminato 4-1 per i toscani) ha dato un ulteriore scossone alla classifica di Serie A a 180′ dalla fine.

Sentenza Juve: quel -10 che qualifica aritmeticamente la Lazio alla prossima Champions

La prima conseguenza? La qualificazione aritmetica della Lazio che, dopo la vittoria per 1-0 a Udine (grazie al rigore di Ciro Immobile) coi suoi 68 punti, non può più essere raggiunta dalla squadra risalita al quinto posto, ovvero l’Atalanta a quota 61. E proprio la Dea è rientrata a pieno titolo nella volata per l’Europa più prestigiosa col Milan, ora quarto a quota 64 e distante solamente tre lunghezze.

Inter con un piede e mezzo nella prossima Champions

Con un piede e mezzo nella prossima edizione di Champions League c’è l’Intere non solo per l’ulteriore possibilità offerta dall’eventualità di vincere quella attuale nella finalissima di Istanbul contro il Manchester City di Pep Guardiola: nonostante la sonora sconfitta patita a Napoli per 3 a 1, i nerazzurri coi loro 66 punti vantano un margine di 5 lunghezze dall’Atalanta, peraltro prossima avversaria allo stadio “Giuseppe Meazza”.

L’intricata situazione di Milan, Atalanta, Roma e Juventus

Più difficile una risalita della Roma (prossimi match contro Fiorentina e Spezia), concentrata sulla finale di Europa League che mette in palio un posto Champions e che col 2-2 interno contro la Salernitana, ha sprecato una ghiotta opportunità di portarsi a -2 dalla quarta posizione in campionato), salendo solamente a quota 60, un punto in più della Juventus, che – proprio parlando di opportunità – ne ha sciupata una ancor più grossa crollando malamente a Empoli, in considerazione dello scontro diretto col Milan in programma proprio domenica 28 maggio alle 20,45 all’Allianz Stadium di Torino. In caso di successo, i bianconeri si porterebbero a -2 dai rossoneri e ad affrontare l’Udinese in trasferta nell’ultimo match di campionato. Che opporrà invece i ragazzi di Stefano Pioli, al Verona a San Siro. Ma, appunto, bisogna fare i conti anche con l’Atalanta, attesa invece proprio dall’Inter e, all’ultimo atto, dal Monza (a Bergamo).

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...