Virgilio Sport

Volley Nations League, l'Italia supera il Canada col fiatone: gli Azzurri la spuntano al tie break

De Giorgi trae sensazioni agrodolci, sebbene la vittoria spazzi via i numerosi errori degli Azzurri. Top scorer di giornata Michieletto (18 punti con 3 muri), mentre Galassi ne firma 17 con 4 muri.

06-07-2023 12:37

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Debita lezione di cui far tesoro: abbassare la concentrazione a certi livelli può portare solo complicazioni. Anche se al di là della rete c’è una mezza Cenerentola del volley mondiale, quel Canada che si sarebbe dovuto offrire come vittima sacrificale agli occhi dell’Italia di Fefè De Giorgi, e che invece l’ha costretta a forzare la mano addirittura al tiebreak, cogliendo una vittoria “mutilata” (sono due i punti raccolti in classifica) che almeno si spera possa servire per evitare di incorrere in certi errori strada facendo.

Il 3-2 sui nordamericani consegna agli azzurri la settima vittoria su 10 incontri, ma lascia in eredità più di una perplessità. Perché si fatica a comprendere il motivo per il quale una partita nata sotto i migliori auspici (primo set senza storia) sia diventata di colpo tanta complicata, con blackout diffusi che hanno finito per esaltare i canadesi, ormai fuori dai giochi per la final eight, unicamente spinti dal proposito di regalarsi un’impresa. Che alla fine hanno solo sfiorato, pur uscendo tra gli applausi dello sparuto pubblico di Pasay City.

Il primo, illusorio, set

Forse è stata proprio la facilità col quale l’Italia ha portato a casa la prima frazione ad aver inconsciamente convinto Giannelli e compagni che il compito di giornata fosse assai più agevole delle attese. Un primo set nel quale tutto ha funzionato a meraviglia, a differenza del secondo dove la partenza super dei canadesi (avanti subito 5-0) ha costretto gli azzurri a una rincorsa lenta e affannosa, coronata da un ace di Galassi ma poi rintuzzata dal nuovo allungo dei nordamericani, trascinati in attacco da Sclater (bene anche Herr al centro).

Una sfida tra le montagne russe

La sofferenza in ricezione è alla base delle difficoltà mostrate dai ragazzi di De Giorgi, che nel terzo set faticano a trovare il ritmo ma bravi a trovare nel momento più delicato un paio di muri con Galassi e Michieletto, utili per lanciarsi di corsa verso un comodo 25-20, preludio a un finale di partita dall’esito scontato.

Ma di scontato nella mattinata di Pasay City c’è stato ben poco: nel quarto parziale l’attacco azzurro ha ripreso a marciare a ritmo ridotto, tanto da consentire ai canadesi di prendere il largo in fretta e pregustare di giocarsela al tiebreak.

Tanti errori, Michieletto top scorer

Proposito che s’è scontrato però con la resilienza di un’Italia capace di raccogliere tanto pur sbagliando molto: seppur molto altalenante, Romanò sul 19 pari ha chiuso uno scambio infinito che pareva aver spostato definitivamente l’inerzia della gara dalla parte degli azzurri, arrivati a due punti dal match.

Due errori banali alla battuta hanno però ridato vita a un Canada mai domo, lesto a trovare con Herr i punti utili per ribaltare di nuovo il set e rinviare il verdetto al quinto, dove però per l’Italia la sveglia è suonata presto (subito avanti 4-0), evitando di ricadere nei soliti errori. Top scorer di giornata Michieletto (18 punti con 3 muri), mentre Galassi ne firma 17 con 4 muri.

Di nuovo in campo: stavolta c’è la Slovenia

Domani (sempre alle 9) si torna in campo contro la Slovenia, in quella che è ormai divenuta una classica degli ultimi anni (fu finale all’Europeo 2021, e semifinale allo scorso mondiale). Chi vince si assicura un posto alla final eight, sebbene le prospettive di farcela sono piuttosto elevate per entrambe in considerazione del fatto che le più immediate inseguitrici, vale a dire Francia e Serbia, si affronteranno sempre domani in un match che di fatto dovrebbe escludere almeno una delle due dalla corsa alle prime otto.

Gli azzurri affronteranno poi sabato il Giappone, ad oggi unica squadra imbattuta del torneo di qualificazione (9 vinte su altrettante giocate). In classifica i ragazzi di De Giorgi stazionano tra la quarta e la sesta posizione (dipenderà dall’esito delle ultime gare in programma in giornata), e sperano solo di non dover rimpiangere troppo il punto lasciato per strada contro il Canada nello sciagurato finale di quarto set. Che almeno serva da lezione per le prossime uscite: di impegni facili, se qualcuno avesse ancora dubbi al riguardo, ormai non ve n’è più alcuno.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Pisa - Venezia
Ternana - Lecco
Como - Parma

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...