Virgilio Sport

Volley Superlega, Perugia non fa sconti a Monza: vince 3-1 e mantiene il fattore campo, decisivo Leon

Perugia non stecca all'esordio davanti al proprio pubblico: batte 3-1 Monza rischiando qualcosa nel finale, con Leon che entra e risolve i problemi. Domenica gara 2 a Monza

Pubblicato:

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

È la legge del PalaBarton: la impone Perugia, che nei play-off in casa non ha mai perso e che continua imperterrita la sua rincorsa al tricolore, distante adesso due sole partite. Anche se Monza conferma una volta di più di essere un “cagnaccio” pronto a sfruttare ogni minimo cedimento di Giannelli e compagni. Che non a caso devono faticare una mezzora abbondante supplementare per garantirsi il vantaggio del fattore campo nella serie che assegna lo scudetto: ci vogliono quattro set per piegare la resistenza della Mint, ma alla fine tutto va nella direzione sperata (e desiderata) da Lorenzetti.

La carta giusta: ci pensa Leon a chiudere i conti

Che la carta buona se la tiene per il finale: getta nella mischia Wilfredo Leon col quarto parziale ancora fortemente in bilico, e il cubano (naturalizzato polacco) lo ripaga con un paio di attacchi pesanti e soprattutto con l’ace che spedisce la Sir sul 22-20, conquistando il break che alla fine risulterà determinante per chiudere la pratica.

Perugia ne fa un mantra: vince anche il primo parziale col minimo vantaggio, bravissima a risalire da una brutta situazione nella quale s’era andata a impantanare, sotto 21-15 e ma brava soprattutto ad annullare tre set point (con Plotnytskyi, Ben Tara e un Flavio che dopo mezzora in cui sonnecchia tira fuori il campione che c’è in lui (27-25).

Per Monza è uno schiaffo in piena regola: a tratti Eccheli ritrova l’amalgama e la consistenza della squadra che ha ribaltato Trento, ma Perugia è più in palla e quando limita gli errori (vedi nel secondo set) i giochi si concretizzano in fretta, come testimonia il 25-18 finale.

Szwarc rianima Monza, ma (per ora) non basta

Per provare a rimescolare le carte, la Mint nel terzo set si affida al redivivo Szwarc. Che rileva un Maar a corrente alternata, e in qualche modo la mosse sortisce l’effetto sperato. Perché Perugia scappa in avvio con Russo sempre chirurgico e Giannelli ispirato nell’alternare le proprie bocche da fuoco, ma un passaggio a vuoto costa caro alla Sir che di colpo si ritrova a inseguire e a faticare per non rischiare di protrarre l’attesa del primo punto nella serie.

Ci pensano due muri di Galassi, però, a consegnare alla Mint l’opportunità di spedire la partita al quarto pericolosissimo set: un film già visto, ripensando alla serie precedente, ma Lorenzetti ha più carte nel mazzo e non si lascia impietosire. La partita non è bellissima, ma avvincente e vibrante. E procede a strappi, come abitudini: due muri di Russo sembrano far pendere l’inerzia dalla parte di Perugia, ma il rientro di Maar cambia nuovamente le carte in tavola.

È il momento di Leon, e stavolta non c’è modo di tornare indietro: attacco vincente, turno al servizio senza prigionieri (con un ace pesantissimo) e una presenza “pesante” alla quale la Mint non riesce a porre rimedio. Alla fine i conti li chiude Russo, l’MVP “oscuro” di serata (premiato Giannelli, e nulla da eccepire). Top scorer Plotnytskyi e Takahashi con 18, Ben Tara a 17, Szwarc a 16. Ma se questo è l’inizio, meglio aspettarsi una serie scoppiettante.

Volley Superlega, la serie finale scudetto: il calendario

Questo il programma della finalissima tra Sir Susa Vim Perugia-Mint Vero Volley Monza.

  • Gara-1: Sir Susa Vim Perugia-Mint Vero Volley Monza 3-1 (1-0 nella serie)
  • Gara-2: Mint Vero Volley Monza-Sir Susa Vim Perugia Domenica 21 Aprile, ore 15,15
  • Gara-3: Sir Susa Vim Perugia-Mint Vero Volley Monza Giovedì 25 Aprile, ore 18
  • Ev. Gara-4: Mint Vero Volley Monza-Sir Susa Vim Perugia Domenica 28 Aprile, ore 18
  • Ev. Gara-5: Sir Susa Vim Perugia-Mint Vero Volley Monza Mercoledì 1° Maggio, ore 17,30

Volley Superlega, i play-off per il 3° e il 5° posto

Oltre alla finale tra Perugia-Monza che assegnerà lo scudetto, in Superlega restano da assegnare ancora un posto per la prossima Champions League (e di conseguenza quello della squadra che andrà in Cev Cup) e uno in Challenge Cup.

Nel play-off per il 3° posto, che garantisce un posto in Champions, Trento è partita bene nella serie al meglio delle 5 gare contro Milano, vincendo in rimonta gara-1 per 3-2 grazie ai 21 punti di Kamil Rychlicki, i 19 di Giulio Magalini (sostituto dell’infortunato Daniele Lavia) e i 17 di Alessandro Michieletto. Gara-2 è in programma a Milano sabato alle 20,30.

Nei play-off per il 5° posto, al termine del girone all’italiana che ha visto opposte tutte e 6 le formazioni partecipanti è stata la Rana Verona a chiudere davanti, superando nell’ultimo turno la Gas Sales Bluenergy Piacenza (sconfitta in casa dalla Lube Civitanova) in virtù della vittoria su Cisterna, eliminata alla pari di Padova).

Questo il quadro delle semifinali (in gara secca), in programma lunedì 22 aprile alle 20,30: Verona-Modena, Piacenza-Civitanova. Le vincenti si ritroveranno di fronte sabato 27 aprile alle 18 nella finale che mette in palio la card per la Challenge Cup, da disputare in casa della formazione meglio piazzata nel girone.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...