,,
Virgilio Sport SPORT

La storia della Afronapoli: la squadra fatta di immigrati

La squadra ha raggiunto il massimo risultato in Italia per una formazione multietnica.

31-08-2018 12:55

Giovedì sono state presentate le nuove maglie dell’AfroNapoli United, squadra multietnica che si appresta a disputare il campionato di Eccellenza.

A salutare la formazione era presente anche il primo cittadino di Mugnano di Napoli, città che ospita le partite casalinghe dei leoni, Luigi Sarnataro: “Siamo orgogliosi di essere al fianco dell’AfroNapoli United”.

Sulle mute sarà presente l’hashtag #RESTIAMOUMANI, fortemente voluto salla società, come spiega il presidente Antonio Gargiulo: “Vogliamo ribadire proprio in questo momento storico che fare aggregazione, comunità, restare uniti e umani è la risposta che tutti i cittadini devono dare ai razzisti che sono al governo”.

“I ragazzi che arrivano qui sono una risorsa – ha proseguito Gargiulo -, non un peso. La campagna montata contro i migranti serve solo a chi ci amministra, a cominciare dal ministro Salvini, a nascondere i veri problemi del nostro Paese, crocifisso da mafia e corruzione”.

Lo stesso presidente ha poi voluto lodare lo spirito accogliente della città di Napoli: “E’ a vittoria dei valori di unità, di solidarietà e di aggregazione che portiamo da sempre con noi. Con questi principi organizziamo, a modo nostro, anche la squadra di calcio. Non pensiamo ai beceri slogan razzisti che vengono dal Nord perché Napoli è una città aperta ed accogliente, lo sarà per sempre ed in piccolo lo dimostrano i nostri successi”.

Presente alla presentazione delle maglie anche il giornalista Maurizio de Giovanni: “E’ bellissimo che in questo momento ci sia l’AfroNapoli United, seconda squadra della città per valori tecnici. Portatrice di un valore importantissimo: la pluralità, e Napoli è sempre stata una città plurale”.

Spazio anche agli sponsor che hanno abbracciato il progetto Afro-Napoli United e che accompagneranno i leoni in questa nuova stagione: “GESCO” (Consorzio di Cooperative Sociali) main sponsor, “Innovare costruendo”, “Oi Wood”, Ristorante e pizzeria “Il Poggio”, “Honda Palace Napoli”, “Bar Pink Panther Melito”.

SPORTAL.IT

La storia della Afronapoli: la squadra fatta di immigrati Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...