,,
Virgilio Sport SPORT

Agnelli è come un personaggio di Gomorra: sui social è il putiferio

Il giornalista Tancredi Palmeri dopo l’ultimo terremoto in casa bianconera: “Se sopravvive anche a questa è Ciro Di Marzio”

27-11-2021 10:46

Nuova bufera in casa Juventus. Nella giornata di ieri la Guardia di Finanza si è presentata alla Continassa per acquisire i documenti necessari per le indagini riguardanti operazioni e plusvalenze avvenute nel corso delle stagioni 2018-2019, 2019-2020 e 2020-2021. Tra le operazioni che sono finite sotto la lente di ingrandimento c’è anche lo scambio Pjanic-Arthur e più in generale nel mirino ci sarebbero operazioni per 50 milioni di euro. 

Uno situazione che vede coinvolti il presidente Agnelli, ma anche il vicepresidente Pavel Nedved e l’ex responsabile dell’area sportiva Fabio Paratici. L’indagine arriva a poco più di un anno da un altro scandalo che aveva riguardato la società bianconera e relativa al famoso “esame di italiano” di Luis Suarez. 

Agnelli come Ciro Di Marzio in Gomorra

Il tema è molto sentito sui social e il giornalista Tancredi Palmeri che fa un paragone che scatena i social: “Se Agnelli sopravvive anche a questa, è Ciro Di Marzio”. Un paragone che richiama l’ultima stagione di Gomorra e che scatena una bufera sui social tra i tifosi della Juventus ma non solo: “Juve indagata per falso in bilancio, la Roma con 170 milioni di debiti. Inter messa peggio della Roma. Lotito che possiede due squadre. Il wrestling è più credibile del calcio italiano”. Mentre Sas scrive: “E’ forse la cosa meno grave che hanno fatto in 120 anni di storia. Ne pagherà le conseguenze Paratici poiché non più tesserato con loro, Agnelli si dichiarerà estraneo ai fatti come col doping”. 

Per alcuni però quanto fatto dalla Juventus non è un caso unico all’interno del calcio italiano: “Sono pratiche diffuse. A cui chi più chi meno ha fatto ricorso. Semmai il problema è a monte ed attiene alla regolamentazione di queste operazioni, soprattutto quando riguardano calciatore del settore giovanile. Ma evidentemente è una valvola di sicurezza del sistema”. Mentre c’è chi è ironico: “No dai non esageriamo. Uno è uno spietato criminale, l’altro è il personaggio di una fiction”. Mentre Antonio scrive: “Ciro Di Marzio è l’immortale. Andrea Agnelli è l’indagato”. 

SPORTEVAI

Agnelli è come un personaggio di Gomorra: sui social è il putiferio Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...