Virgilio Sport

Infortunio in casa Juventus: Max Allegri ora trema, stagione finita

Periodo molto complicato per la Juventus, che dopo McKennie potrebbe perdere un altro giocatore per tutta la seconda parte di stagione.

23-02-2022 17:36

La Juventus nella giornata di oggi fa i conti col pareggio in Champions League contro il Villarreal. Un 1-1 in Spagna che lascia del tutto aperto il discorso qualificazione ma che non può che lasciare amaro in bocca a Max Allegri e a tutti i supporter della Vecchia Signora, che sognavano l’impresa dopo il gol in avvio di Dusan Vlahovic dopo appena 31”. Nella giornata oggi poi sono arrivate due notizie davvero pesanti per il tecnico della Juventus, che oltre all’infortunio di Weston McKennie dovrà fare i conti con un’altra assenza. 

Juventus, Kaio Jorge si fa male con l’Under-23: rotturao del tendine rotuleo 

L’attaccante brasiliano non è sceso in campo nella gara contro il Villarreal, ma lo ha fatto oggi contro la Pro Patria, in Lega Pro, al seguito della Juventus Under 23. Dopo una ventina di minuti, però, si è accasciato a terra toccandosi il volto e il ginocchio destro.

L’ex Santos è uscito tra le lacrime e in barella, e le prime sensazioni non lasciano presagire nulla di buono, con uno stop che, si teme, sarà molto lungo. Nelle prossime ore verranno fatti tutti gli esami del caso temendo che si possa trattare di una lesione al tendine rotuleo, un problema che potrebbe tenerlo fuori per tutta la stagione. 

E’ infatti uscito poco dopo il comunicato sul sito ufficiale della Juventus, che conferma le pessime sensazioni che si erano avute nei primi minuti. Questo il contenuto della nota:

“Nel corso della partita di oggi dell’Under 23 Kaio Jorge ha riportato un trauma distorsivo del ginocchio destro. Gli accertamenti diagnostici eseguiti questo pomeriggio presso il JMedical hanno evidenziato la rottura del tendine rotuleo del ginocchio destro. Sarà necessario intervenire chirurgicamente nelle prossime ore”.

Juventus, quanti problemi nel momento più duro della stagione

La Juve è infatti al momento impegnata in tutti e tre i fronti possibili, ovvero Campionato, Champions e Coppa Italia. In Serie A i bianconeri sono impegnati nella difficile rincorsa al quarto posto, battagliando con Atalanta e Lazio in una gara senza esclusione di colpi. Detto della Champions, anche in Coppa Italia i bianconeri sono attesi da una doppia sfida contro la Fiorentina che sarà davvero intensa soprattutto per la rivalità che lega queste due piazze, sentita molto di più a Firenze che a Torino a dire la verità.

Non proprio il momento migliore per Allegri per fare la conta delle assenze, che oltre al brasiliano dovrà fare sicuramente a meno di Federico Chiesa (out tutta la stagione per la rottura del legamento crociato) e anche di Weston McKennie, infortunatosi alla caviglia contro il Villarreal e out per parecchio tempo. Frattura composta del II e del III osso metatarsale del piede sinistro per lui, che starà fuori almeno per otto settimane. L’americano sarà out in campionato nei match contro Empoli, Spezia, Sampdoria, Salernitana, Inter, Cagliari e Bologna. Salterà la doppia sfida di Coppa Italia contro la Fiorentina, oltre al ritorno di Champions League col Villarreal.

A uscire malconcio dalla gara di Champions è anche Alex Sandro, che si è sottoposto questo pomeriggio ad accertamenti radiologici che hanno evidenziato una lesione di basso grado del muscolo soleo della gamba sinistra. Sarà valutato tra circa 10 giorni.

Juventus, continuano a destare preoccupazione le condizioni di Paulo Dybala

Il discorso infortuni non può che condurci sulla strada di Paulo Dybala. L’attaccante argentino in questa stagione non ha mai avuto un infortunio veramente serio, e tuttavia ha già saltato una miriade di partite per piccoli problemi sparsi qua e là (come accaduto ieri in occasione della sfida col Villarreal, per la quale la Joya non era disponibile).

Sono 27 in totale le presenze stagionali della Joya, con 12 gol e sette assist complessivi. Proprio il numero enorme di stop ai quali è condannato l’argentino sembra essere, al momento, il maggiore ostacolo al rinnovo di contratto. Dybala chiede una cifra importantissima per prolungare il proprio contratto, ma la dirigenza della Juve reputa eccessive le richieste a fronte delle volte nelle quali il numero 10 non è disponibile. 

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...